F1 | Ferrari, Sebastian Vettel: “Oggi costanti, ma l’ultima sessione di libere sarà fondamentale”

"E' decisamente presto per dire che abbiamo un quadro chiaro delle forze in campo, la pista evolverà ancora e potrebbe esserci anche la pioggia" ha aggiunto il tedesco

F1 | Ferrari, Sebastian Vettel: “Oggi costanti, ma l’ultima sessione di libere sarà fondamentale”

Nell’albo d’oro dei vincitori del gran premio di Turchia ritroviamo, nel 2011, proprio il nome di Sebastian Vettel. La storia era totalmente diversa: il tedesco era alla guida della Red Bull, già campione del mondo l’anno precedente dopo una lotta serrata con Alonso, e si accingeva a vincere il secondo titolo consecutivo. Il Sebastian di allora forse non avrebbe immaginato di ritornare ad Istanbul con i colori della Ferrari, si, ma da separato in casa. Nonostante le difficoltà che la rossa continua ad attraversare in questa stagione, Vettel e Leclerc sono riusciti a portare a casa degli ottimi risultati nelle due prove libere del venerdì.

Nella sessione mattutina Vettel si è classificato quinto, con soli cinque decimi di ritardo dal leader, Max Verstappen. C’è da precisare che le condizioni della pista erano assolutamente precarie, con il nuovo asfalto quasi ghiacciato, non adatto alla selezione di pneumatici Pirelli. Nel pomeriggio, invece, Seb si è messo in ottava posizione.

Oggi è stata una giornata molto particolare dal momento che l’asfalto è molto recente e di conseguenza davvero scivoloso. Ovviamente a fine giornata la situazione è migliorata decisamente e credo che progressivamente avremo una pista sempre più performante” ha spiegato il quattro volte campione del mondo.

Siamo riusciti ad essere piuttosto costanti a livello di prestazione, anche se è decisamente presto per dire che abbiamo un quadro chiaro delle forze in campo. Oggi si è trattato soprattutto di trovare il ritmo e girare quanto più possibile perché man mano si acquisiva più confidenza, tanto con la macchina che con il tracciato. Nella parte finale della seconda sessione eravamo tutti sempre più veloci. Non credo però che sia emerso il potenziale di ciascuno dal momento che qualcuno sembra aver faticato più di altri a far lavorare le gomme. Domani la terza sessione di libere sarà molto importante perché la pista evolverà ancora e potrebbe esserci anche la pioggia”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati