F1 | Ferrari, Mekies: “I piccoli aggiornamenti portati stanno dando i loro frutti”

"Le differenze sono minime, ma basta poco per fare un salto rilevante", ha detto il direttore sportivo della Rossa

F1 | Ferrari, Mekies: “I piccoli aggiornamenti portati stanno dando i loro frutti”

Una qualifica dai due volti quella della Ferrari nel Gran Premio dell’Eifel. Charles Leclerc si è piazzato in quarta posizione con una prestazione davvero soddisfacente, e domani scatterà quindi dalla seconda fila accanto a Max Verstappen, in quella che potrebbe essere una partenza ricca di scintille dietro alle due Mercedes di Bottas e Hamilton. Per Sebastian Vettel solo undicesima piazza ma la possibilità, quantomeno, di poter scegliere liberamente la mescola di gomma preferita per la prima parte di gara.

“È stata la miglior qualifica da metà stagione in avanti, non tanto per il risultato quanto per la prestazione complessiva – ha ammesso Laurent Mekies, direttore sportivo della Ferrari. Charles è stato fantastico: ha trovato subito confidenza con la pista, si è costantemente migliorato e ha eguagliato così il miglior piazzamento stagionale ottenuto al sabato, tirando fuori tutto il potenziale della SF1000. Sebastian ha avuto qualche difficoltà in più e non è riuscito a passare il Q2 ma avrà almeno la possibilità di scegliere la mescola migliore per la prima parte della gara. I piccoli aggiornamenti che abbiamo portato qui e due settimane fa a Sochi ci hanno dato qualcosa in più in termini di prestazione: niente di eclatante ma quando le differenze sono minime basta poco per fare un salto rilevante. Detto questo, la cosa più importante è che questi sviluppi sembrano confermare che tutti gli sforzi che la squadra sta facendo a Maranello stanno andando nella direzione giusta: lo è per il finale di questo campionato ma, soprattutto, per il prossimo. Domani la corsa sarà ancora più incerta del solito visto che tutte le squadre dispongono di pochissimi riferimenti, sia perché da sette anni non si correva su questa bellissima pista, sia perché ieri non abbiamo potuto girare a causa delle condizioni meteorologiche. Dopo il risultato di oggi abbiamo la possibilità di scegliere strategie diverse con i nostri piloti e cercheremo di sfruttare al meglio quest’opportunità. Infine, vorrei fare i complimenti al nostro pilota di riserva, Antonio Giovinazzi, per la miglior qualifica della stagione: una prestazione che gli darà sicuramente un’ulteriore iniezione di fiducia”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati