F1 | Ferrari, Leclerc: “Difficile definire i reali valori in campo”

"Nel complesso ho avuto delle buone sensazioni, ma dobbiamo estrarre il massimo potenziale dalla monoposto", ha detto il monegasco

F1 | Ferrari, Leclerc: “Difficile definire i reali valori in campo”

Il venerdì di prove libere del Gran Premio d’Azerbaijan è andato in archivio con il miglior tempo ottenuto da Charles Leclerc. Il monegasco infatti, tra le strade di Baku, è stato il pilota più veloce delle FP2 realizzando il best lap in 1’42″872.

Unico in pista a scendere sotto il muro dell’1’43”, Leclerc ha rifilato tre decimi al compagno di squadra Sebastian Vettel che invece ha chiuso il pomeriggio azero al secondo posto.

Analizzando la giornata odierna ha dichiarato: “È difficile definire esattamente i valori in campo, specialmente nei long run dove il traffico ha fatto la differenza. In condizione di qualifica mi sono sentito a mio agio ma anche in questo caso non possiamo sapere il livello di competitività dei nostri rivali su questa pista”.

Leclerc, concludendo con la propria disamina, ha aggiunto: “Nel complesso ho avuto delle buone sensazioni. Dobbiamo tuttavia ancora lavorare parecchio per riuscire ad estrarre il massimo potenziale dalla SF90 ed è quello su cui ci concentreremo nell’ultima sessione di prove libere. Se ci riusciamo possiamo essere competitivi”.

Piero Ladisa


Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati