F1 | Ferrari, Arrivabene sulla qualifica di questa mattina: “L’errore commesso oggi è inaccettabile” [VIDEO]

"Sono arrabbiato per quanto successo", ha aggiunto il Team Principal

F1 | Ferrari, Arrivabene sulla qualifica di questa mattina: “L’errore commesso oggi è inaccettabile” [VIDEO]

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport F1 HD, Maurizio Arrivabene ha commentato il gravissimo errore commesso dal muretto box nel corso della qualifica di oggi, sottolineando come svarioni di questo tipo siano del tutto inaccettabili, soprattutto per una squadra come la Ferrari.

Al termine della qualifica, proprio in tal senso, ci sarebbe stato stato un incontro con i tecnici per capire cosa non abbia funzionato nella pazza Q3 di questa mattina. Da notare che con l’occasione, Arrivabene avrebbe mostrato tutto il proprio malcontento per l’accaduto (non nascosto neanche ai microfoni di Mara Sangiorgio.ndr), chiedendo una maggiore determinazione e attenzione in vista della corsa di domani.

Kimi Raikkonen, ricordiamo, nonostante la scelta scellerata del muretto è riuscito a metterci una pezza, chiudendo la qualifica col quarto tempo. Discorso diverso invece per Sebastian Vettel visto il nono tempo finale a quattro secondi e mezzo da Lewis Hamilton.


Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

5 commenti
  1. alonsosenna4

    6 ottobre 2018 at 14:29

    Vattene a casa …ma chi ci sta al muretto tu o io?…state facendo fare errori hai piloti x gomme sempre sbagliate al momento sempre sbagliato.se ero vettel vi citavo x danni d’immagine.lui vinse con una TORO ROSSO!!!A MONZA!!!SOTTO IL DILUVIO!!!!MO CO VOI SEMBRA N COJNE????PORTECETE PURE NA PARTE DER MURETTO CO TE ….A CASA!!

  2. Francesco

    6 ottobre 2018 at 15:22

    ARRIVABENE A CASA!!!

  3. Pingback: F1 | La rabbia di Arrivabene e gli errori della squadra, l’analisi di Carlo Vanzini [VIDEO]

  4. Zac

    6 ottobre 2018 at 23:27

    Nelle qualifiche di Spa avevano diversificato le strategie, in quelle di Suzuka no. Non ci sono teoremi in F1.
    L’azzardo si spiega con il deficit di prestazioni.
    “Vabene” ha sempre detto che i punti si fanno la domenica, ma non si può sempre vincere alla lotteria.
    Come ho già detto un’altra volta, è impressionante rilevare come il risultato ottenuto sotto l’influenza di un evento casuale (previsione di pioggia o non pioggia) determini il giudizio (positivo o negativo) che la maggior parte degli individui dà delle decisioni prese; ragion per cui se domenica Vettel vince (con o senza merito) al Boss lo fanno Santo, in caso contrario i tifosi lo vorrebbero appendere a piazzale L.

  5. Pingback: F1 | Ferrari, Arrivabene: “Classifica difficile, ma faremo il massimo nelle ultime gare”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati