F1 | Ecclestone: “Team contrari alle regole 2021? Certo, hanno speso una fortuna per i motori attuali”

Mister E non sposa la nuova politica di Liberty Media: "Dovrebbero aumentare il flusso di carburante e i giri del motore"

F1 | Ecclestone: “Team contrari alle regole 2021? Certo, hanno speso una fortuna per i motori attuali”

Bernie Ecclestone si schiera dalla parte dei team e invita Liberty Media a tornare sui propri passi. L’ex patron della Formula 1 ha spiegato il motivo per il quale la maggior parte delle scuderie (Ferrari e Mercedes in primis) sono contrarie alle normative sui motori annunciate dai nuovi proprietari per il 2021: Il problema è che hanno tutti speso una fortuna per questi maledetti motori– ha spiegato senza troppi giri di parole Ecclestone. “Ora non vogliono tornare dai loro consigli d’amministrazione e dire: ‘Abbiamo bisogno di altre steriline perché dobbiamo modificare i motori’. Tutto quello che dovevano fare era quello che avevamo concordato tre anni fa, credo, con Jean Todt: ossia più flusso di carburante, più benzina nelle macchine e portare i motori a 2000 giri in più. Questo è tutto ciò che servirebbe”.

L’ondata rivoluzionaria di Liberty Media, non sta trovando il consenso di Mister E: “Non avrebbero dovuto fare così tante previsioni, bensì aspettare per valutare cosa si sarebbe potuto fare” – ha dichiarato Ecclestone. “Sono certo che ciò che avevano in mente andava bene, ma il problema è l’attuazione. Quello che avrebbero dovuto fare era guardare i tempi in cui la Formula 1 era molto popolare. Le gare sono buone, meglio di quanto non fossero prima. Abbiamo aspettato quattro anni per questo, è un po’ più facile quando c’è competizione. Ora che la Ferrari si è svegliata, va bene.

Federico Martino

F1 | Ecclestone: “Team contrari alle regole 2021? Certo, hanno speso una fortuna per i motori attuali”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati

News F1

F1 | Ecclestone dubbioso su Miami

"Non si tratta di soldi, ci sono altri problemi"
Bernie Ecclestone si è interrogato sul fatto che Liberty Media sia in grado di aggiungere Miami al calendario di Formula