F1 | Clamoroso FIA: Todt pronto a portare avanti ulteriori indagini sul comportamento di Vettel a Baku

Rischio di una squalifica per il tedesco della Ferrari

F1 | Clamoroso FIA: Todt pronto a portare avanti ulteriori indagini sul comportamento di Vettel a Baku

Secondo quanto riportato da Auto Motor Und Sport nella giornata di oggi, Jean Todt potebbe portare avanti ulteriori indagini sul comportamento di Sebastian Vettel durante il Gran Premio d’Azerbaijan, ottavo appuntamento del mondiale 2017 di Formula Uno. Il Presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile non avrebbe gradito la ruotata del tedesco nei confronti di Lewis Hamilton, giudicando il gesto come antisportivo e poco consono alla sicurezza in pista, e proprio per questo la questione potrebbe arrivare direttamente sul tavolo del Tribunale Sportivo della FIA. Il rischio? Da una semplice multa (opzione più probabile in caso di avvio del processo.ndr) fino a una squalifica, slegata dal discorso della patente a punti.

Michael Schmidt ha sottolineato come la questione sia attualmente in fase di valutazione e che potrebbero esserci delle clamorose novità nel giro di qualche giorno. Non ci resta che attendere e vedere come di evolverà questa diatriba, ma una cosa è certa: il duello Hamilton-Vettel potrebbe infiammarsi anche fuori dalla pista.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

12 commenti
  1. _frank_

    28 Giugno 2017 at 14:05

    La multa potrebbe starci, la squalifica non farebbe altro che gettare benzina sul fuoco

  2. Daytona

    28 Giugno 2017 at 15:39

    Si dai..bravo Todt,dagli 5 o 6 gare di squalifica.
    MA – FIÀ!

  3. hero

    28 Giugno 2017 at 16:38

    Per me sarebbero bastate delle semplici scuse da parte Vettel che invece non sono mai arrivate,ma soprattutto e il chiedere “cosa ho fatto di male” che genera perplessità!

  4. attilio

    28 Giugno 2017 at 17:43

    Topo Giogio vuole investigare? non capisco cosa ci sia ancora da investigare? non è abbastanza chiaro.
    oppure dobbiamo tornare un pò indietro, vedi verstappen, Bottas, lo stesso Hamilton furbate a non finire. senza poi parlare delle furbate di Mercedes e Red Bull. Caro Topo Gigio stai attento a tirare troppo la corda che poi si spezza.

  5. _frank_

    28 Giugno 2017 at 20:06

    Nel ’98 si dovette impegnare anche lui, e non poco, per trattenere Schumy… Quello che è successo a Baku in confronto è meno di una scaramuccia. Se poi vuole entrare a gamba tesa per manie di protagonismo perchè non si fa altro che parlare di Liberty Media allora…

  6. undertaker

    28 Giugno 2017 at 21:41

    E’ anni ormaio che penso che la F1 sia un circo, ora ho la conferma.
    Vogliono punire ancora Vettel pur essendo già stato punito in pista, ma Hamilton è anni che gode dell’immunità, come mai, boh….
    Se vogliono creare spettacolo “fermando” Vettel per fare in modo che Hamilton lo raggiunga in classifica facciano pure, perderanno ancora più appassionatil.

  7. oniram

    28 Giugno 2017 at 21:51

    Se squalificano Vettel senza fare neanche una reprimenda ad Hamilton mi passerà la voglia di guardare le corse. Frenata o non frenata, è chiaro che Vettel è stato provocato con una brusca decelerazione in un punto strategico. Ed è anche chiaro che lui ci è cascato come un pollo, ovviamente…

  8. frankitt

    28 Giugno 2017 at 22:22

    Tod attento potresti fare la fine di mosley!!
    eppoi vorrei saper il motivo di tanto astio nei confronti della ferrari!!

    se fai girare le palle a maglioncino ti ritrovi fuori dalla Ma FIA!!

  9. max02

    28 Giugno 2017 at 23:21

    Vettel è troppo prepotente ha bisogno di curarsi. Qualsiasi mossa di Hamilton non giustifica.

  10. max02

    28 Giugno 2017 at 23:23

    Vettel è troppo prepotente ha bisogno di curarsi. Qualsiasi mossa di Hamilton non giustifica, ma non credo volesse essere tamponato

    • oniram

      29 Giugno 2017 at 00:03

      L’intenzione di Hamilton secondo me non era quella di farsi tamponare, ma di sorprendere Vettel e farlo inchiodare, in modo da ritardare la sua accelerazione e prendere spazio alla ripartenza. Lo ha sempre fatto del resto, anzi in molti lo fanno, ma non in maniera così estrema. Del resto il regolamento punisce la guida erratica ed irregolare sotto SC, quindi almeno una ramanzina “educativa” per Hamilton ci stava. Vettel è stato quantomeno ingenuo a reagire ed è stato giustamente punito, ma tutti i proclami successivi di Hamilton sulla correttezza e il dare l’esempio sono davvero orrendi, considerando che lui ha provocato, e anche il suo comportamento in generale.

  11. dany5sv

    29 Giugno 2017 at 20:58

    Qualsiasi sia la decisione del nano malefico quest’anno la ferrari e vettel saranno i campioni del mondo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati