F1 | Chase Carey: “Lavoriamo per un calendario da 25 gare”

Il CEO della F1 sul futuro del Circus

F1 | Chase Carey: “Lavoriamo per un calendario da 25 gare”

Un calendario da 25 gare all’anno. L’idea è in circolo da ormai almeno un paio d’anni all’interno della Formula Uno, dividendo chi vorrebbe ampliare la portata mediatica (oltre che sportiva) e chi invece ritiene non sia un’opzione fattibile e sostenibile.

Chase Carey, CEO della F1, si è nuovamente espresso sulla questione ai microfoni di Crash.net: “Ci siamo aperti alla possibilità di un calendario da 25 gare all’anno, cosa sulla quale siamo stati chiari con i team. È una questione di qualità e non di quantità”, sono state le sue parole.

Un ampliamento legato anche al nuovo format in arrivo nel 2021. “Non stiamo cercando di riempire un numero di slot. Il nostro impegno è rivolto a migliorare la tre giorni del weekend, a partire dal venerdì. Abbiamo anche modificato i test accorciando i test invernali e riducendo i test stagionali”, ha continuato Carey, che ha anche parlato dell’espansione geografica del calendario: “Vogliamo crescere in un posto come gli Stati Uniti: una seconda gara negli States è importante per far crescere lo sport, così come avere una presenza più ampia anche in Asia“. E ancora: “Attualmente non gareggiamo in Africa e penso che sarebbe bello per noi poter fare una gara lì”.

Nel frattempo il calendario del 2020 sarà composto da 22 gare, con le new entry Vietnam e Olanda in programma rispettivamente il 5 aprile e il 3 maggio. Rispetto alla stagione appena conclusa ci sarà quindi una gara in più, con l’uscita dal calendario del GP di Germania.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati