F1 | AlphaTauri, Ricciardo ad un passo dai punti nella Sprint Race

L'australiano alla fine è undicesimo; male Tsunoda, che ci riproverà in gara scattando dall'undicesima posizione

F1 | AlphaTauri, Ricciardo ad un passo dai punti nella Sprint Race

Daniel Ricciardo termina la sua prima Sprint Race della stagione in decima posizione. L’australiano, undicesimo nella Sprint Shootout, sembrava poter avere una grande chance di conquistare anche un punto, militando in ottava posizione. Alla fine, date le condizioni, le gomme non hanno retto e Ricciardo è scivolato quindi in decima posizione. L’AlphaTauri, comunque, dimostra di potersela giocare e magari, con una buona strategia, Daniel potrà provare ad avvicinarsi in gara, seppur parta dalla diciannovesima posizione.

“Le condizioni della Sprint Shootout erano piuttosto simili a quelle di ieri, durante le quali sentivo di poter migliorare nelle curve. Così, oggi sono riuscito a fare un po’ meglio, sento di aver fatto un altro passo avanti. È stata la mia prima Sprint Shootout con queste sessioni più brevi, quindi penso che sia una questione di timing, di capire quando è ora di andare – ha raccontato Ricciardo – alla fine, siamo stati i primi a scendere in pista e forse questo ci ha penalizzato un po’ con i tempi e tutti gli altri sono riusciti a migliorarsi. Sapevamo di non poter contare di una vettura solida per la SQ3, quindi il nostro risultato in qualifica non è troppo lontano dal nostro ritmo reale. Tutto sommato, mi sembra che siano stati fatti dei progressi, sono contento.

“All’inizio della Sprint Race siamo riusciti a tenere il passo e pensavo fosse buono, ma quando la pista si è asciugata e ci sono rimasti gli ultimi tre giri, sentivo le gomme faticare e la macchina andare più piano. Sapevo di essere in P9 e riuscivo ancora a vedere le Ferrari e Lando Norris con la McLaren davanti a me – continua l’australiano – nel secondo settore si sono allontanati, ma io ho tenuto duro nei rettilinei e li tenevo d’occhio. Ho visto Perez finire fuori, ma alla fine stavo perdendo parecchio e sono stato superato prima da Russell e poi da Ocon, prima della bandiera a scacchi. Dopo la gara, le gomme di tutti sembravano piuttosto malconce, ma dobbiamo capire perché abbiamo perso più degli altri. Sarebbe stato bello segnare un punto, ma sono contento di aver portato la vettura sotto la bandiera a scacchi, perché non so per quanto tempo ancora le gomme avrebbero potuto resistere”.

Sprint decisamente più sfortunata per Yuki Tsunoda, sedicesimo nella Shootout e diciottesimo al traguardo finale. Il giapponese non ha potuto far nulla nella Sprint Race, ma nella gara di domenica sarà lui a scattare dall’undicesima posizione e ad avere più chance di tornare in zona punti.

“Durante le qualifiche Sprint di questa mattina, ho commesso alcuni errori e non sono riuscito a mettere insieme un giro pulito. È molto frustrante essermi qualificato in P16 perché quella posizione ci ha danneggiato nel pomeriggio, ma è stata colpa mia. È stato meglio dare la priorità a Daniel, perché aveva maggiori possibilità di segnare punti rispetto a me; quindi, penso che la strategia sia stata buona – ha dichiarato Yuki – la mia gara è stata strana perché il grip al posteriore era davvero scarso, ma insieme al team indagheremo su cosa è successo, spero che sia tutto a posto. Alla ripartenza, dopo la Safety Car, ho avuto un grosso bloccaggio al posteriore e non sono riuscito a controllare nulla, per poco non mi sono schiantato contro un’altra vettura e sarebbe stato lo scenario peggiore. Partendo dalla P16 in queste condizioni, il mio obiettivo principale era quello di riportare la macchina nelle stesse condizioni in vista di domani. Fortunatamente, sono riuscito a evitare qualsiasi incidente con altre vetture o contro le barriere. Sono contento di partire in P11 domani per il Gran Premio, che è l’evento più importante. Mi manca la zona punti, quindi spero che domani riusciremo a finire tra i primi 10″.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Formula 1 | Alan Permane vicino all’AlphaTauri Formula 1 | Alan Permane vicino all’AlphaTauri
News F1

Formula 1 | Alan Permane vicino all’AlphaTauri

L'indiscrezione dalla Gran Bretagna: è stato per 33 anni a Enstone ed è disoccupato dallo scorso luglio
Alan Permane sembrerebbe molto vicino al ritorno in Formula 1. L’ingegnere britannico, stando alle indiscrezioni riportate dai media inglesi sta