F1 | AlphaTauri, Pierre Gasly: “Qualifica non eccezionale, ma felice di essere in Q3”

Si ferma in Q2 Kvyat, che partirà dalla undicesima casella

F1 | AlphaTauri, Pierre Gasly: “Qualifica non eccezionale, ma felice di essere in Q3”

E’ stato proprio Pierre Gasly a tenere alto l’orgoglio italiano durante le qualifiche del gran premio di Monza: il pilota francese è stato l’unico, alla guida di una vettura italiana, ad arrivare in Q3. In mattina Gasly si è dovuto fermare in tredicesima posizione, ma sarà dalla decima casella che scatterà domani, al semaforo verde, con la sua AlphaTauri. Per regolamento, Gasly partirà con la gomma utilizzata in qualifica durante il giro veloce in Q2, la soft; Daniil Kvyat, invece, avrà libera scelta per la mescola di partenza, non essendosi classificato per il Q3. Il russo si è infatti fermato a poco più di un decimo da Alex Albon, decimo in Q2, e partirà dalla undicesima posizione.

Sono felice di essere entrato nuovamente in Q3 – ha rivelato Gasly – stamattina, la terza sessione di libere è stata difficile e abbiamo dovuto trovare un po’ più di ritmo per la qualifica. Sia in Q1 che in Q2 eravamo veloci e alla fine ero in P6. In Q3, il mio primo run su gomme nuove non è stato eccezionale e ho faticato tanto a causa del sovrasterzo, si scivolava tanto. Il mio secondo run su gomme usate è stato buono, ma non abbastanza per stare davanti agli altri che erano con gomme nuove. Oggi dobbiamo accontentarci della P10, ma siamo tutti abbastanza vicini e penso che abbiamo un pacchetto competitivo per fare una buona gara domani”.

La qualifica di oggi si è trasformata nel gioco delle scie, quindi poteva andar bene così come poteva andar male – ha rivelato invece Kvyat, che ha avuto qualche problema con Magnussen – Io sono stato un po’ sfortunato con Kevin, perché è andato un po’ fuori pista mentre era davanti a me e ho alzato leggermente il piede, perdendo la sua scia. Comunque, partire dalla P11 ci dà una buona opportunità di lottare per la zona punti. È tutto ancora in gioco”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati