F1 | AlphaTauri, Pierre Gasly: “Ottimo feeling con la vettura, dovremo essere perfetti”

Molto buoni i tempi delle due AlphaTauri nel gran premio di casa; nelle FP2 quarto Gasly, settimo Kvyat

F1 | AlphaTauri, Pierre Gasly: “Ottimo feeling con la vettura, dovremo essere perfetti”

Un altro grandissimo venerdì quello di Pierre Gasly: il pilota francese è riuscito a piazzare la sua AT01 in sesta posizione durante la prima sessione, per poi migliorarsi e fermarsi in quarta posizione nel pomeriggio, primo dietro i top 3. Molto buona anche la performance di Daniil Kvyat, quarto nelle FP1 e settimo nelle libere 2. La vettura della ormai rinominata AlphaTauri (alla storia Toro Rosso) sembra ben adattarsi al circuito di casa e sarà fondamentale per il team di Faenza collezionare un buon risultato proprio a Monza. Sarà in un certo senso il gran premio di casa anche per i due piloti: Pierre vive ormai a Milano, mentre Daniil vive da anni a Roma.

Oggi è stato di gran lunga il miglior venerdì della stagione: sesto stamattina e quarto oggi pomeriggio. Devo dire che il feeling con la vettura è stato ottimo! – ha confermato entusiasta Gasly – ho potuto spingere e sono riuscito a fare dei bei giri. Sfortunatamente, abbiamo avuto un piccolo problema con un ammortizzatore alla fine della sessione, mentre ero su un long run, quindi ci siamo dovuti fermare un po’ prima degli altri. In generale, comunque, siamo abbastanza soddisfatti. L’assetto a basso carico aerodinamico che abbiamo qui a Monza funziona piuttosto bene, ma sento che c’è ancora un po’ di margine per migliorare. Con le nuove regole sulle mappature del motore, penso che ci saranno delle sorprese, vedremo. I distacchi sono contenuti e tenendo conto delle scie in qualifiche, bisognerà fare tutto alla perfezione”.

Più pragmatico Daniil, che non è però del tutto soddisfatto dei suoi short runs.

“È stato un bel venerdì. Abbiamo lavorato sia sui run corti che su quelli lunghi e siamo riusciti a completare tanti giri senza problemi. Penso che oggi abbiamo fatto un buon lavoro, anche se non sono ancora del tutto soddisfatto dei miei run corti. Continueremo a lavorare per migliorare ulteriormente in vista di domani, per quando il cronometro conta davvero”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati