F1 | Alfa Romeo, Raikkonen: “Sembrava l’inizio della gara e non la qualifica”

Giovinazzi: "Sono rimasto bloccato nel traffico alla fine della Q1"

F1 | Alfa Romeo, Raikkonen: “Sembrava l’inizio della gara e non la qualifica”

Come da aspettativa, la qualifica del Gran Premio di Monza è stata piuttosto concitata e caotica. E’ fondamentale uscire al momento giusto per non trovarsi rallentati dal traffico e Kimi Raikkonen si è trovato in più di un’occasione ostacolato da Esteban Ocon. Alla fine, il pilota finlandese ha dovuto accontentarsi del quattordicesimo tempo.

Possiamo essere contenti di questo risultato, anche se penso che avremmo potuto essere almeno un po’ più in alto. Nei miei primi giri in Q1, il bilanciamento della macchina era molto buono, ma nell’ultimo giro con gomme nuove ho avuto un po’ di sottosterzo. In ogni caso, prendiamo questo risultato e combattiamo da qui: speriamo sarà un po’ più facile partire così in alto. Sapevamo che la Q1 sarebbe stata complicata e che essere al posto giusto al momento giusto sarebbe stato importante: non è la prima volta che succede qui e sicuramente non sarà l’ultima. Sembrava più un inizio di gara che una qualifica, ma è così che va. Sarà interessante vedere cosa ci riserva la gara: venerdì abbiamo faticato un po’ sui long run, ma la macchina ha fatto un passo avanti e speriamo di poter essere più forti per la gara. Faremo del nostro meglio e vedremo dove andremo a finire”.

Antonio Giovinazzi dovrà invece rimontare dalla 18 esima casella, rallentato dal traffico nella Q1:

“È un risultato deludente in una dura sessione di qualifiche. Sapevamo che sarebbe stato così perché il traino può fare una differenza enorme: abbiamo fatto del nostro meglio ma non è stato abbastanza. L’ultima manche è dove devi mettere insieme il tuo giro, ma purtroppo sono rimasto bloccato nel traffico alla fine della Q1 e non sono riuscito a migliorare il mio tempo: non è un gran che ma ora dobbiamo concentrarci sulla gara. Partire da dietro non sarà facile ma dobbiamo provarci; ieri mattina abbiamo apportato alcune modifiche per migliorare il nostro ritmo di gara e speriamo che questo ci aiuti con le nostre prestazioni”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati