F1 | Albon non rinuncia alla Red Bull: “Voglio tornare a correre nel 2022”

"La retrocessione a terzo pilota non cambia i programmi per il mio futuro", ha dichiarato Albon

Albon, nonostante la retrocessione in Red Bull, non rinuncia alla Formula 1
F1 | Albon non rinuncia alla Red Bull: “Voglio tornare a correre nel 2022”

Nonostante la retrocessione a terzo pilota per il prossimo anno a favore di Sergio Perez, Alexander Albon non ha rinunciato al sedile della Red Bull per il 2022.

Tramite i propri canali social, il thailandese ha tracciato gli obiettivi per il prossimo campionato, precisando come tutto il lavoro in fabbrica e al simulatore si focalizzerà sul ritorno in griglia di partenza già a partire dal 2022.

Un obiettivo difficile, soprattutto se si considerano i tanti “cavallini” della Red Bull Junior Academy che si stanno affermando nelle categorie minori (Yuki Tsunoda su tutti), ma che il thailandese vuole inseguire con tutto se stesso.

“La retrocessione a terzo pilota non cambia i programmi per il mio futuro”, ha affermato il pilota thailandese. “Il mio obiettivo rimane quello di tornare a correre nel 2022 e voglio poter sventolare nuovamente la bandiera thailandese per me e per tutti i miei fans”.

Sulla retrocessione a terzo pilota per la stagione 2021 di Formula ha invece dichiarato: “In pista ho sempre dato tutto, ma evidentemente non è bastato. Mi dispiace soprattutto per i tanti tifosi thailandesi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati