Eric Boullier avverte la McLaren: “Alonso può perdere l’entusiasmo”

Il team principal di Woking paragona lo spagnolo ad un fiore che rischia di appassire

Eric Boullier avverte la McLaren: “Alonso può perdere l’entusiasmo”

Migliorare in fretta, lasciarsi alle spalle un 2015 disastroso e trovare un minimo di competitività, quanto basta per esaltare la classe cristallina di Fernando Alonso. Eric Boullier, team principal di Woking, ha esortato la McLaren e il motorista Honda a rendere la monoposto competitiva nel minor tempo possibile, per dare ad Alonso un’auto all’altezza del suo talento.

“Fernando a causa della mancanza di risultati è come un fiore che inizia ad appassire ha avvertito Boullier Alla Honda sono molto consapevoli del fatto che dobbiamo dare quanto prima a Fernando ciò che gli abbiamo promesso. Lui è un campione competitivo, ha bisogno dell’emozione della sfida, non fa per lui girare con una monoposto da 17° posto. Non vorrei che perdesse l’entusiasmo. Certamente Fernando non perderà la pazienza anche perché si è impegnato con noi con un contratto pluriennale, senza nessuna opzione di uscita anticipata”.

Antonino Rendina

Eric Boullier avverte la McLaren: “Alonso può perdere l’entusiasmo”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

8 commenti
  1. 12cilindri

    11 novembre 2015 at 14:25

    anche se alonso è un bravo pilota, purtroppo gli anni passano ed una competività a lungo termine della mclaren attuale non farebbe che aggravare la situazione pscologica e fisica del pilota,perchè parliamoci chiaro con gli anni i riflessi di un ultra trentenne non sono più gli stessi dei piloti molto più giovani,per cui alonso lo vedo in brutte acque!!

  2. sgugliacci

    11 novembre 2015 at 16:15

    lo volevate, ve lo siete preso, adesso sono cacchi vostri. 😉
    a noi non manca di certo.
    e parlo di “carattere” non a livello di guida.
    quella chiaramente non si discute.

  3. morriss

    morriss

    11 novembre 2015 at 17:30

    ma non aveva cambiato squadra xchè stanco d arrivare “solo”secondo? Bene ora è stato accontentato!!!

    • Marcocelli

      11 novembre 2015 at 22:34

      Ma pensa te!
      Il suo sostituto è proprio un brocco! Con questa Ferrari non è riuscito ad arrivare nemmeno 2°.
      Lui quantomeno ha detto giusto!

      • morriss

        morriss

        12 novembre 2015 at 10:31

        come sempre scrivi stupidaggini e non vale neanche la pena risponderti, contento te!!!

  4. io

    12 novembre 2015 at 11:06

    Boullier è un babbeo incredibile, sempre interviste incentrate su Alonso, quando sarebbe Button quello da tutelare ancor di più dato che l’inglese lo sta pettinando a più riprese.
    Questo sarebbe capace di parlare di Alonso, anche se il Mondiale l’avesse già vinto Button, patetico.

    • Francesco

      12 novembre 2015 at 16:30

      Vabbè, Bouiller sarà pure un babbeo, ma chi viene a dire che Button sta “pettinando” a più riprese Alonso…
      5 ritiri di Button contro 7 di Alonso, e non per demeriti del pilota…
      in campionato sono a 16 punti di Jenson contro 11 di Fernando quando Lewis è a 354, e che ancora non ha finito di vincere, potrebbe portarsi a casa altri 50 punti…
      e, certo… è come Hamilton nel 2007 ha pettinato Alonso: peccato che però siano finiti a pari merito a 109 punti dietro a Kimi che ne aveva 110… pettinati tutti e due???!!!

      vedi un po’ chi è più babbeo!!!

      • io

        13 novembre 2015 at 10:08

        Dato che non hai capito niente, direi che lo sei te.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati