Ecclestone: “Possibile il ritorno del GP Austria”

Ecclestone: “Possibile il ritorno del GP Austria”

Bernie Ecclestone ha dichiarato che sarebbe contento di riportare in Austria la Formula 1. Il magnate della Red Bull, Dietrich Mateschitz, ha ristrutturato l’A1-Ring dopo averlo acquistato e l’ha ribattezzato Red Bull Ring.

Recentemente Michael Schumacher ha dichiarato in Turchia che “non vede motivi” per cui il circuito austriaco di Zeltweg non debba essere reinserito in calendario.

Mateschitz ha ammesso che le chances di riportare la F1 in Austria “sono decisamente ridotte” ma il nuovo circuito ha ricevuto l’omologazione per la F1.

Il nuovo impianto, con un disegno sostanzialmente simile a quello dell’ultimo GP del 2003, dovrebbe riaprire questa settimana e Bernie Ecclestone si è detto contento.

“E’ positivo che il circuito sia pronto a riaprire i battenti” ha dichiarato l’ottantenne all’agenzia APA.

“Siamo sempre andati lì con piacere. Abbiamo sempre amato l’Austria” ha aggiunto Ecclestone.

E su un eventuale ritorno della F1 nel Paese ha dichiarato: “Tutto è possibile”.

Stefano Domenicali, team boss della Ferrari, ha dichiarato durante il weekend ad Istanbul che uno dei cambiamenti voluti dai team per il nuovo Patto della Concordia è “il ritorno in alcuni circuiti europei”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

25 commenti
  1. Beppe (tifoso Redbull)

    10 Maggio 2011 at 21:04

    quoto vincenzo

    l’attuale tracciato è una gran schifezza, non ha nulla a che vedere con il vecchio molto più spettacolare.
    L’attuale pista presenta delle assurde curve a 90° stile vecchio circuito cittadino di Detroit.
    L’ideale è il ritorno impossibile della vecchia configurazione non nota dagli appassionati giovanissimi.
    Provate a guardarvi gli ultimi 3 giri del GP AUSTRIA del 1982 con la lotta tra De Angelis e Rosberg, e giudicate voi.

    Beppe

  2. Federico Barone

    10 Maggio 2011 at 22:56

    Beppe, purtroppo non è possibile. Inoltre, a meno che la F1 non porti tanti soldi alla regione, non sono nemmeno sicuro che le parole di Ecclestone siano vere, oppure solo una sparata politica. Le organizzazioni ambientaliste intorno alle cittadine di Knittelfeld e Zeltweg sono molto forti. È già tanto se vi correrà il DTM, quest’anno…

    Però, nonostante sia d’accordo sula Bellezza dell’Österreichring, devo difendere anche l’A1-Ring (ora Red Bull-Ring), che nonostante certe curve pazzesche ed in antitesi con la natura originaria di quella pista (le 2 dopo la partenza, per esempio) ha offerto spesso delle belle corse.

  3. Federico Barone

    10 Maggio 2011 at 22:57

    “sulla bellezza”… sorry!

  4. Randy

    11 Maggio 2011 at 01:38

    Che nostalgia il vecchio Osterreichring! andate a vedere i Gp di Austria degli anni 70 e primi 80 che splendide gare! quello dell’82 con la vittoria della Lotus di De Angelis su Rosberg l’ultima di Colin Chapman!

  5. ridas22 (tifoso Barrichello e Heidfeld)

    11 Maggio 2011 at 18:09

    Mi piacerebbe tornasse in calendario… ed è ovvio che lo si faccia per la Red Bull.
    Come i due GP spagnoli per Alonso

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati