Domenicali: “Dobbiamo dare un impulso significativo allo sviluppo della vettura”

Domenicali: “Dobbiamo dare un impulso significativo allo sviluppo della vettura”

Il commento di Stefano Domenicali, Team Principal della Ferrari, al termine del weekend di gara in Germania.

Stefano Domenicali: “Considerando lo stato delle cose credo che il risultato di oggi sia il massimo che potevamo ottenere e che la strategia non abbia particolarmente influenzato l’esito della gara. Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, i punti che abbiamo raccolto in questa fase del campionato sono molto importanti. La variabilità delle temperature ha prodotto diversi livelli di prestazione: questa alternanza conferma ancora una volta quanto sia difficile per tutti saper interpretare nella maniera migliore il reale rendimento del pacchetto vettura-gomme su ogni pista. Ragionando in prospettiva ora è fondamentale riuscire ad ottimizzare la prestazione della nostra vettura, proprio come hanno saputo fare i nostri avversari, perché vogliamo tornare a lottare per le posizioni di vertice al più presto. In Ungheria avremo pneumatici diversi e sarà importante comprenderne il comportamento già dai test di Silverstone, in programma tra due settimane. Allo stesso tempo cercheremo di cambiare passo sul lavoro di sviluppo, un’area cui vogliamo dare un impulso significativo”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

21 commenti
  1. David-Mexicano

    7 Luglio 2013 at 20:38

    alla Ferrari serve Horner

    • MaxAlonso87

      7 Luglio 2013 at 20:45

      La Ferrari dovrebbe licenziare Domenicali e Massa,che sono la rovina della Ferrari da 4 anni a questa parte

  2. Marcocelli

    7 Luglio 2013 at 21:10

    Alla Ferrari serve solo un’ingegnere all’altezza di Newey
    e i soldi che riesce a spendere la RB.

    Tutte le altre preferenze sono dettate solo dalla simpatia!

    • bigmec

      8 Luglio 2013 at 10:52

      riguardo a newey hai ragione caro marcocelli…ma su i soldi da spendere,beh la ferrari è la squadra che spende e puo spendere piu di tutti…..i soldi nn gli mancano per niente,il problema sta negli uomini….casomai….!

      • GiuDeRo

        8 Luglio 2013 at 16:59

        Ma non vi rendete conto che le squadre che investono maggiormente in F1 sono RB e Mercedes??? Chi li ha i loro soldi??? Ferrari??? Ma non credo proprio, a partire dalla galleria del vento fino ad arrivare al simulatore ed agli investimenti in ricerca e sviluppo, credo che i 2 team citati siano inarrivabili….

  3. Davide78d

    7 Luglio 2013 at 21:50

    e mentre alla ferrari continuano a dire che devono sviluppare la vettura gli altri la sviluppano e si stanno zitti … questa ferrari rispecchia il nostro governo ….solo chiacchiere.

    • Angelus

      7 Luglio 2013 at 23:11

      Scusa ma tu che ne sai che stanno zitti? Nei rispettivi paesi delle varie scuderie parleranno anche loro, e tanto.

    • bigmec

      8 Luglio 2013 at 10:56

      che gli altri stanno zitti nn mi corrisponde a verità…..la redbull ha pianto fino a barcellona perchè nn vinceva per le gomme…..! INFORMATEVI PRIMA DI CRITICARE!!!

      • Emanuele

        8 Luglio 2013 at 11:50

        A parte che non ho visto piangere qualcuno al massimo hanno criticato la pirelli un pò come sta facendo la ferrari per le mescole che si portano, ma nel frattempo gli altri sono cresciuti e la ferrari no quindi zitti o no hanno lavorato meglio

  4. carlopower

    7 Luglio 2013 at 21:54

    Via gli incompetenti dalla ferrari.

  5. Augu

    7 Luglio 2013 at 22:15

    Da Ferrarista per passione dico che ormai sto discorso ripetitivo di Domenicali di voler vedere sempre sto’ bicchiere mezzo pieno mi sta’ un po’ innervosendo….ragazzi non ci siamo!!! è vale anche per i piloti….

    • Angelus

      7 Luglio 2013 at 23:13

      Il pilota precisiamo, l’altro è il numero 1 e non si discute

      • Emanuele

        8 Luglio 2013 at 12:03

        Ma smettiamola di dire ste fesserie il migliore in assoluto in base a cosa?
        Non vince niente da 6 anni, era una promessa ma si è spento dopo essere stato battuto da hamilton debuttante in mclaren.
        Sono due anni che proprio quando deve dare il massimo per vincere si spegne con prestazioni mediocri, vi siete scordati che l’anno scorso le ultime 5 gare era sempre dietro a massa?
        È il pilota più sopravvalutato degli ultimi anni.
        Inoltre si porta a casa 25 milioni di euro all’anno quando un vettel o un raikkonen ne portano a casa la metà, solo hamilton prende di più ma sono sicuramente più meritati.
        Poi questo suo atteggiamrnto dove non si prende mai la responsabilità di niente e trova sempre scuse e alibi non lo sopporto, mi sembra biaggi

    • tolanto

      7 Luglio 2013 at 23:58

      cosa c entra alonso se la macchina va male

      • Driver

        8 Luglio 2013 at 09:36

        Kimi è stato mandato via perché la vettura era lenta perché lui non dava indicazioni corrette per lo sviluppo della vettura. Non so se questo sia vero o no, però Alonso non sembra capirne di più di Kimi, anzi…

      • Alberto

        8 Luglio 2013 at 10:49

        era lenta? ma se a momenti quel brocco di massa vinceva il mondiale nel 2008, dai su, se c’era il kaiser nel 2008 ne vinceva 10 di titoli con quella vettura, era ancora al top la ferrari, solo col cambio di regole del 2009 e’ andato tutto a xroie.

  6. mattia

    8 Luglio 2013 at 08:05

    Condotta magistrale di Vettel che coglie una vittoria importante e significativa.
    Le Lotus si confermano forti in un circuito medio-veloce e con temperature elevate dell’asfalto.
    Molto bene Alonso: ha fatto una buonissima gara raccogliendo il massimo che poteva.

    Male le Mercedes (godo assai!) e Force India che hanno patito l’eccessivo degrado delle gomme.
    Capitolo Pirelli:
    Bravi, finalmente avete trovato il bandolo della matassa! Anche se ci hanno messo ben 9 gare per capire come devono essere costruite le gomme per privilegiare la sicurezza! Almeno adesso, pur restando di marmellata, non esplodono più (si spera)!
    A Silverstone si è andati molto, troppo vicini al morto in pista!
    Non si può rischiare la vita dei piloti per qualche sorpasso in più: c’è già il DRS che basta e avanza…

  7. Oderico

    8 Luglio 2013 at 10:27

    fino a che ci saranno elementi come costui sara’ impossibile una qualsiasi vincita.

    Tutto il mondo (e parte dell’universo) non capisce perchè in ferrari tengano questo incapace…

  8. bosco

    8 Luglio 2013 at 13:03

    Stefano dai un impulso alla tua vita intanti :
    BUTTATI DI SOTTO va’

  9. AndreaVE

    8 Luglio 2013 at 16:29

    Dobbiamo, e dobbiamo e dobbiamo!!!
    Provate a cambiare un Domenicali, forse dovete spendere più per le auto e meno per i piloti, qualche anno di ULTERIORE purgatorio potrebbe farvi del bene.
    Smettete di voler per forza essere all’altezza dei primi, non lo siete, non lo sarete con questo gruppo.
    Domenicali VIA, Massa VIA, sarebbe ora, Alonso, se vuole resti, altrimenti via anche lui.
    Inutile che faccia magie per raggiungere i quarti posti, non servono a nulla.
    Ha fatto bene a fermarsi sopra la scritta dello sponsor!!

  10. Joblack

    9 Luglio 2013 at 20:34

    Ha ragione LMZ quando dice ai suoi meno parole e + fatti (lui come Letta fatti non ne ha mai fatti e mai ne farà). Queste parole di Domenicali fanno ridere … dal GP di Spagna hanno peggiorato in modo eclatante, ed i botti di Massa e l’arrendevolezza di Alonso a Monaco non è colpa del pilota ma di una vettura che non ti dà niente in + che Alonso possa sfuttare.
    I numeri sono impietosi:
    Alo ha preso:
    10 secondi in 10 giri da Grosjean
    19 secondi in 20 giri da Vettel prima della SC.
    Infine con gomme Soft nuove ha fatto un “solo” giro su 12 (1/12) di un secondo + veloce del trio Vettel, Rai, Gros e Vet e Gros montavano gomme Medie.
    Ma di che stiamo parlando?
    Tutto il resto è fuffa, come anche la dichiarazione post gara nella quale in Ferrari affermano che “sanno in quale zona migliorare” .. questo dopo 2 mesi dalla spagna ed ancora non hanno fatto nulla di concreto.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati