Massa: “Non sono riuscito ad evitare il testacoda”

Il brasiliano si è ritirato dopo un errore al quarto giro al Nurburgring

Massa: “Non sono riuscito ad evitare il testacoda”

Gara deludente per Felipe Massa al GP Germania. Il pilota della Ferrari è stato costretto al ritiro al quarto giro, dopo che il motore della sua F138 è andato in stallo in seguito a un testacoda

“Mi dispiace molto per la mia gara, soprattutto dopo essere andato bene per tutto il weekend” ha commentato Massa. “All’inizio del quarto giro, quando mi trovavo sul rettilineo, nel momento in cui ho frenato le ruote posteriori si sono bloccate e non sono riuscito ad impedire che la macchina si girasse. Quando mi sono fermato poi è rimasta inserita la quinta marcia ed il motore si è spento. E’ molto strano rimanere bloccato in quel modo, anche se per il momento la squadra non ha riscontrato nessuna anomalia. Il passo delle Medium oggi non era quello che ci aspettavamo dopo le prove libere di venerdì, ma forse l’entrata in gioco di fattori diversi, come l’innalzamento delle temperature, ha fatto la differenza. Ora voglio concentrarmi sulla prossima gara e cercare di dare il massimo per recuperare” ha aggiunto Massa.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

51 commenti
  1. ale

    8 Luglio 2013 at 20:59

    purtroppo la verità è dura da digerire…tutto è cambiato (e anche finito) in quel maledetto incidente in Ungheria…da li Massa ha corso “altrove”

  2. max79

    8 Luglio 2013 at 22:44

    Caro Felipe a corrente alternata…
    Di chance credo che te ne siano state date tante e mi dispiace scrivere quello che segue visto che porti il mio stesso cognome.
    Purtroppo dobbiamo essere obbiettivi: non possiamo vincere il mondiale piloti ( figuriamoci quello costruttori ) con un pilota che sbatte, si gira e ne combina più di bertoldo, quando la in cima c’è un Vettel e una RB che raramente sbagliano.
    Questo pilota ha degli acuti incredibili ( Hungaroring 2008, Singapore 2012, ecc.), ma non sono sufficienti per il livello di competitività attuali. Ci serve continuità e Felipe non ce l’ha. Avanti Koba, Nico Hulk o chi vi pare, ma smettiamola di aspettare il ritorno di un cavallo, sfortunato okay, ma che non può più dare granché

  3. Maxfunkel

    9 Luglio 2013 at 15:45

    e dai…. LICENZIATELO!!!!!
    Subito Hulkenberg al suo posto o Kobayashi

  4. pbaudo

    10 Luglio 2013 at 12:19

    Io penso che dovremmo smetterla di prendercela con un pilota che in Ferrari è gia stato sotituito due volte: La prima con Badoer e penso ricordiate tutti come è finita, poi con Fisichella fresco di Pole Position e secondo posto al Gran Premio del Belgio con la Force India battuto solo da Raikonen con la stessa Ferrari. Da Wikipedia: “Giunto a Maranello con grandi ambizioni conclude tutte le cinque gare ben al di sotto delle aspettative, a causa delle oggettive difficoltà costituite dalla F60, profondamente diversa dalla Force India, e dal regolamento vigente che non consente prove libere private. Al debutto con la Ferrari in occasione del Gran Premio d’Italia, a Monza, ottiene il quattordicesimo tempo in qualifica e il nono posto in gara. A Singapore si classifica tredicesimo, dodicesimo in Giappone e, partendo dall’ultima posizione, decimo in Brasile e sedicesimo ad Abu Dhabi. In cinque gran premi disputati con la Ferrari non ottiene nessun punto”. Già, le oggettive difficoltà costituite dalla Ferrari F60, saranno oggi diminuite? oppure la necessità di effettuare test, per cercare di recuperare lo svantaggio, in tutte le condizioni (asciutto, bagnato, prove libere, prove ufficiali e gara) rende la guida ancora più difficile? Stiamo attenti a fare valutazioni semplicistiche senza considerare il contesto. Massa è un pilota velocissimo che potrebbe, in un’altra squadra, fare ancora benissimo! Cosa succederebbe se, facendo un pò di fantaF1 Massa andasse in Red Bull (improbabile ma possibile) e cominciasse a vincere tante gare davanti alla Ferrari? e se andasse in Lotus? Massa pecca solo di cattiveria, quella di Vettel episodio MULTI21 per intenderci, altrimenti ora ne vedremmo delle belle in Ferrari (non per forza piacevoli per i tifosi vedesi episodi Button – Peres o Peres – Alonso già ampiamente stigmatizzati dal Ferrarista).
    Io rispetto l’Uomo (sì con la U maiuscola), il pilota (che spesso, a sprazzi, fa meglio di Alonso) ed apprezzo il lavoro oscuro che sta facendo per sviluppare il sistema PKTC prendendosi, senza fiatare, colpe sicuramente non sue (non si è mai vista una F1 uscire nella modalità vista domenica con la 5 marcia inserita e bloccata checchè ne dica la Ferrari).
    Io sinceramente suggerirei a Massa di guardarsi intorno e provare a raggiungere la RED BULL o, la massimo, la LOTUS per provare veramente a vincerlo il Mondiale. Allora vorrei proprio vedere!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati