Alonso: “Abbiamo capito quali sono le aree su cui intervenire”

"Importante sarà il test di Silverstone"

Alonso: “Abbiamo capito quali sono le aree su cui intervenire”

La Scuderia Ferrari ha concluso in quarta posizione il Gran Premio di Germania disputato oggi sul circuito del Nurburgring. Al termine di una gara impostata su tre soste, Fernando Alonso è transitato sotto la bandiera a scacchi a sette secondi dal vincitore Sebastian Vettel. Felipe Massa è stato costretto al ritiro nel corso del quarto giro a causa di un’uscita di pista avvenuta alla prima curva. La squadra sta investigando per definire il motivo che ha causato la conclusione prematura della corsa del pilota brasiliano.

La gara di Alonso è iniziata con una strategia differente rispetto ai piloti di vertice. Fernando al via è scattato con gomme a mescola Medium, fermandosi al dodicesimo giro per la prima sosta. Lo spagnolo ha recuperato posizioni dopo una partenza poco fortunata, riuscendo a portarsi a ridosso della lotta per il podio. Al giro 49 ha effettuato l’ultima sosta montando pneumatici a mescola Soft. Tornato in pista ha realizzato una lunga serie di giri molto veloci, mancando però l’aggancio al terzo posto per meno di due secondi. Al termine della trasferta tedesca Alonso ha mantenuto la seconda posizione nella classifica del mondiale piloti, salendo a quota 123 punti.

Fernando Alonso: “Quella di oggi è stata una gara difficile, non eravamo tra i più veloci e in alcuni momenti non siamo stati abbastanza competitivi. Nel primo stint abbiamo pagato il prezzo di avere gomme usate, perché al dodicesimo giro erano già finite: questo ci ha fatto perdere un po’ del vantaggio derivato dalla nostra scelta strategica. Anche se speravamo di salire sul podio, finire a meno di otto secondi da Vettel dopo essere partiti dall’ottava posizione è un risultato incoraggiante. La squadra sta facendo il massimo per rendere la macchina più competitiva e dopo aver affrontato alcune gare senza molte certezze sugli aggiornamenti, oggi possiamo dire di aver risolto molti dei nostri dubbi e di aver capito quali sono le aree su cui intervenire per avanzare nello sviluppo. Quando siamo arrivati qui giovedì l’importanza dei test di Silverstone sembrava irrilevante, perché ai piloti ufficiali veniva concessa solamente la possibilità di provare le gomme, ma dopo averci ascoltato la FIA ha stabilito che a tutti sarà consentito di testare gli aggiornamenti e questo attribuisce molto più senso all’iniziativa. Se la squadra me lo chiederà io sono pronto ad andare”.

Felipe Massa: “Mi dispiace molto per la mia gara, soprattutto dopo essere andato bene per tutto il weekend. All’inizio del quarto giro, quando mi trovavo sul rettilineo, nel momento in cui ho frenato le ruote posteriori si sono bloccate e non sono riuscito ad impedire che la macchina si girasse. Quando mi sono fermato poi è rimasta inserita la quinta marcia ed il motore si è spento. E’ molto strano rimanere bloccato in quel modo, anche se per il momento la squadra non ha riscontrato nessuna anomalia. Il passo delle Medium oggi non era quello che ci aspettavamo dopo le prove libere di venerdì, ma forse l’entrata in gioco di fattori diversi, come l’innalzamento delle temperature, ha fatto la differenza. Ora voglio concentrarmi sulla prossima gara e cercare di dare il massimo per recuperare”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

63 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati