Button: “Un mio errore l’incidente con Karthikeyan”

L'inglese fuori dalla zona punti a Sepang

Button: “Un mio errore l’incidente con Karthikeyan”

Jenson Button ha accettato di prendersi le colpe per la collisione con Narain Karthikeyan che gli è costato le possibilità di vittoria nel Gran Premio della Malesia.

Il vincitore di Melbourne era in lizza per il primo posto con Perez, Alonso ed Hamilton, dopo aver messo le gomme intermedie al momento giusto dopo la procedura di ripartenza dovuta alla bandiera rossa.

Ma mentre provava a farsi spazio tra le vetture che non avevano ancora effettuato il pit stop è scivolato contro l’HRT di Karthikeyan danneggiando l’alettone anteriore della propria Mclaren ed è stato costretto di fatto ad un altro pit stop.

“Stavo facendo fatica nel tenere le gomme in temperatura e dunque è stata colpa mia” ha ammesso Button riferendosi all’incidente.

“Ho schiacciato il freno ed ho perso il posteriore. Facevo fatica a rallentare la macchina. Ho provato a recuperare la vettura ma ormai non potevo fare più nulla”.

Nonostante tutto comunque, quella di Button è stata la vettura più veloce in pista per buona parte della gara ed un altro pit stop a causa del degrado delle gomme lo ha relegato in quattordicesima posizione alla bandiera a scacchi.

“E’ stato un pomeriggio difficile, fuori controllo. Ogni cosa che poteva andare storta, si è verificata. Posso solo ridere. E’ stato davvero brutto oggi. Mi dispiace per i ragazzi che evidentemente si aspettavano molto di più oggi. Non ho potuto accontentarli” ha detto Button.

“Ma comunque devo farmi forza. Non guarderò nessun video di questa gara. Guarderò in avanti al Gran Premio della Cina, perchè credo che questo [il Gp della Malesia] sia stata una di quelle brutte gare che ogni tanto capitano. Dobbiamo metterci alle spalle questo weekend e guardare alla Cina”.

Stefano Rifici

Button: “Un mio errore l’incidente con Karthikeyan”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

14 commenti
  1. AleMans

    25 marzo 2012 at 16:09

    Sotto questo aspetto lo stimo perchè sono in pochi ad ammettere i propri errori

    • stefano

      25 marzo 2012 at 16:23

      La penso anche io come te, kartikeyan si è comportato come se fosse doppiato (ma non lo era, era settimo!) ha allargato la curva di molto per farsi sorpassare, se fosse successo a vettel questa IDENTICA situzione nel titolo ci sarebbe scritto :
      Vettel: “kartikeyan non mi ha lasciato passare”.

      • AleMans

        25 marzo 2012 at 16:40

        Beh, ma sai com’è: quando non hai le Toro Rosso che si scansano per farti passare allora è sempre più difficile sorpassare.

    • Uenj87

      25 marzo 2012 at 18:18

      Lo ammiro anch’io. Poi un errore puo capitare a chiunque 😉 … C’è qualche altro che fa errori a ripetizione e nn li ammette mai….

      • Slauzy

        26 marzo 2012 at 00:43

        Fuori i nomi!

  2. Appassionato_di_F1

    25 marzo 2012 at 17:31

    Io non vorrei dire.. ma Mazzoni e Capelli parlavano e ad un certo punto han detto Button è molto fortunato.. DOPO MENO DI 3 SECONDI button fa l’incidente! se trovo il video della telecronaca posto lo spezzone!

  3. Arturo

    25 marzo 2012 at 18:12

    Bella rimonta quella di Button… da vero campione.

  4. Victor

    25 marzo 2012 at 19:10

    ma che vergogna nonostante la McLaren stia facendo di tutto per farlo stare davanti a Hamilton lui che in prova si è sempre beccato quasi mezzo secondo dal suo compagno, magna la pasta e si impasta…purtoppo questa è la (brutta!) F1 moderna dove due merdine senza arte nè parte come Button e Vettel vengono priviligiati dalle loro squadre per vincere i mondiali e dove due talenti fuoriclasse come Alonso e Hamilton devono lottare (e vincere ogni tanto!!) con macchine e condizioni ambientali assolutamente frustranti…che brutto spettacolo e l’audience in calo conferma questa penosa tendenza…

  5. blexpa

    25 marzo 2012 at 20:03

    Vicotor..ma stai parlando della F1 in pista..o su PS3?!?!? non ho parole..se vi piace la formula noia di 3/4 anni fa..fate pure..ma sono 2 anni che si lotta e a voi non va bene..piagnoni!

  6. Chris (tifoso J. Button)

    25 marzo 2012 at 20:25

    Sei e sarai sempre un signore!!!

  7. michele

    26 marzo 2012 at 11:13

    SI MA PERCHE’ A TE LE SANZIONI NO????

    ME LO VUOI SPIEGARE?

    COSA TI AVEVA FATTO IL POVERO KART..O COME C…SI CHIAMA?

    GLI SEI FINITO ADDOSSO COME UN UCCELLO PREDATORE…!!!!!!!!

    ALTRO CHE HAMILTON…LO HAI PROPRIO DISTRUTTO….L’HAI PROPRIO MIRATO!!!

    CHE MODI!!!!!!!!!!!!!

    E LA GIURIA DOV’ERA?

    PROVA A DIPINGERTI DI CIOCCOLATO E VEDRAI CARO SIGNORE….CHE LA MUSICA CAMBIERA’!!!

    LE PORTE TI SI CHIUDERANNO TUTTE…E RIMARRAI DA SOLO!!!!…COME UN POVERO PEZZENTE!!!!

    • stefano

      26 marzo 2012 at 17:06

      scusa èè ma lui le sue colpe le ha ammesse,il suo alettone la danneggiato,karthikeyan per fortuna no,dov’è l’ingiustizia?al massimo prenditela con i commissari,che cmq hanno fatto il loro lavoro,visto che l’unico ad essere danneggiato è stato lui e basta.

  8. vettelthebest

    26 marzo 2012 at 17:23

    Jenson è una persona da cui prendere esempio (Sebastian, prendi nota). Complimenti, dimostra sempre più di essere un grand’uomo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati