Button: “Un mio errore l’incidente con Karthikeyan”

L'inglese fuori dalla zona punti a Sepang

Button: “Un mio errore l’incidente con Karthikeyan”

Jenson Button ha accettato di prendersi le colpe per la collisione con Narain Karthikeyan che gli è costato le possibilità di vittoria nel Gran Premio della Malesia.

Il vincitore di Melbourne era in lizza per il primo posto con Perez, Alonso ed Hamilton, dopo aver messo le gomme intermedie al momento giusto dopo la procedura di ripartenza dovuta alla bandiera rossa.

Ma mentre provava a farsi spazio tra le vetture che non avevano ancora effettuato il pit stop è scivolato contro l’HRT di Karthikeyan danneggiando l’alettone anteriore della propria Mclaren ed è stato costretto di fatto ad un altro pit stop.

“Stavo facendo fatica nel tenere le gomme in temperatura e dunque è stata colpa mia” ha ammesso Button riferendosi all’incidente.

“Ho schiacciato il freno ed ho perso il posteriore. Facevo fatica a rallentare la macchina. Ho provato a recuperare la vettura ma ormai non potevo fare più nulla”.

Nonostante tutto comunque, quella di Button è stata la vettura più veloce in pista per buona parte della gara ed un altro pit stop a causa del degrado delle gomme lo ha relegato in quattordicesima posizione alla bandiera a scacchi.

“E’ stato un pomeriggio difficile, fuori controllo. Ogni cosa che poteva andare storta, si è verificata. Posso solo ridere. E’ stato davvero brutto oggi. Mi dispiace per i ragazzi che evidentemente si aspettavano molto di più oggi. Non ho potuto accontentarli” ha detto Button.

“Ma comunque devo farmi forza. Non guarderò nessun video di questa gara. Guarderò in avanti al Gran Premio della Cina, perchè credo che questo [il Gp della Malesia] sia stata una di quelle brutte gare che ogni tanto capitano. Dobbiamo metterci alle spalle questo weekend e guardare alla Cina”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

14 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati