Sergio Perez: “Prima o poi riuscirò a vincere un gran premio”

Il messicano ottimista in vista delle prossime gare

Sergio Perez: “Prima o poi riuscirò a vincere un gran premio”

Sergio Perez è fiducioso sul fatto che vincerà un Gran Premio in F1 dopo lo straordinario secondo posto al Gran Premio della Malesia.

Perez ha ottenuto il suo miglior risultato in carriera ed ha anche insidiato il vincitore Fernando Alonso, che però ha dovuto lasciare andare dopo un errore a sette giri dal termine che lo ha messo fuori dalla lotta per il gradino più alto. E mentre ammette che le condizioni inusuali della gara hanno mostrato un buon potenziale per la Sauber, si dichiara anche ottimista sul fatto che vincerà un Gran Premio.

“L’obiettivo è quello di continuare a migliorare la nostra perfomance e la vettura. Dobbiamo spingere molto e certamente dobbiamo rimanere realistici. Nonostante il passo di gara fosse buono non dobbiamo dimenticare che quelle condizioni particolari non capitano di solito. Ho sempre voluto vincere delle gare e credo che prima o poi ne vincerò una – spero già quest’anno.” ha detto Perez.

Il messicano ha anche ammesso che in un primo momento è rimasto deluso dopo aver sfiorato la vittoria.

“Sicuramente è stata una grande gara. Ma inizialmente sono rimasto un pò deluso perchè pensavo di poter vincere, in quanto nessuno sa come sarebbe finita se avessi attaccato Fernando. Comunque sia ho realizzato che dovevo arrivare secondo per portare a casa un ottimo risultato per il team, e questo sarà davvero un grande aiuto per noi che lavoriamo duramente. Sono felice per tutto il Sauber F1 Team“.

Il messicano è tornato nella sua città natale a Guadaljara in Messico per festeggiare, ma quando gli si chiede cosa si aspetta al suo ritorno ha dichiarato: “Non ne ho idea. I messicani sono completamente fuori controllo”.

Sergio Perez: “Prima o poi riuscirò a vincere un gran premio”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

42 commenti
  1. arn

    28 marzo 2012 at 10:59

    ‎”Se Sergio avesse vinto questa corsa, sarebbe stato un disastro mediatico per la Ferrari. Perchè una Sauber, squadra con un budget infinitamente inferiore alla Ferrari:
    – che monta un motore Ferrari
    – che arriva prima davanti alla Ferrari
    – con un pilota Ferrari
    sarebbe stata una beffa epocale e di difficile spiegazione. Evitata per il rotto della cuffia”….PAROLE SANTE

    • Turez

      28 marzo 2012 at 12:29

      Un pò come è successo con Vettel con la Toro Rosso nel 2008.O comunque come succese tra la McLaren e la Mercedes..aldilà del budget (penso siano simili,forse Mercedes ha qualcosa in più..) vedere una squadra che monta il tuo motore e tu annaspare dietro è una pessima figura ad ogni gara.Stessa cosa è stata per la Renault in passato,con la RedBull.E se dovesse accadere??..vale anche per una posizione durante il Gp,quante volte la Ferrari è rimasta dietro (vedi Massa)..a Toro Rosso e Sauber..e con ciò?!Da tenere conto che erano situazioni estreme..e non credo per quanto sia stato bravissimo Perez a gestire la cosa,lui riesca a stare davanti alle Rb,Mercedes, e Mclaren.Il tuo commento è di parte.

      • frederick

        28 marzo 2012 at 15:06

        Fatto sta che se non avesse avuto davanti la sua futura vettura Perez questa gara l’avrebbe “potuta” vincere. Invece no, perchè altrimenti per lui c’era un futuro a coltivare pomodori 😉

      • Turez

        28 marzo 2012 at 15:26

        Io avrei fatto lo stesso..ma tu ti rendi conto cosa significava vanificare un secondo posto per un team come Sauber??..Sai quanti punti ha adesso la Sauber e quanto la Force India,Toro Rosso e la Williams?C’è un altro campionato che si giocano queste scuderie..non mica broccoli e zucchine.Mettiamo da parte le simpatie,per Alonso,o le antipatie di Vettel o l’odio per Schumacher etc. cerchiamo di essere sportivi e ragionare e vedere anche la cosa sotto tutti i punti di vista e non nell’essere da parte…certa gente è proprio accecata dall’odio e dalla preferenza!!!Sai cosa vuol dire tentare un sorpasso con gomme slick,fuori traettoria sull’umido in battaglia per il primo posto con Fernando Alonso??..no???..e allora cosa parli a fare!

      • arn

        28 marzo 2012 at 16:31

        il ritmo tra i 2 era molto diverso e il sorpasso era relativamente semplice…non raccontiamoci barzallette

      • stefano

        28 marzo 2012 at 18:47

        @arn

        a proposito di sorpassi relativamente facili…non so quanti anni hai ma all’inizio degli anni 80 ci fu un pilota che correva con l’Alfa Romeo,il suo nome e’ Bruno Giacomelli,il quale a parte la gara sfortunata del Glen,butto via almeno tre gare perche’ commetteva errori banali mentre era in fase di sorpasso..compromettendo la propria gara ed a volte quella dei suoi avversari.Non ci sono sorpassi facili..soprattutto quando hai davanti gente come Alonso.

      • Turez

        28 marzo 2012 at 20:16

        arn..io ti rispondo che se fosse stato Hamilton, non avresti detto la stessa cosa..perchè sei tifoso McLaren…frederick è aniferrarista,antialonsiano cmq..siete di parte..non siete obiettivi,mi spiace…siete accecati dal tifo..come ci sono i tifosi sfegatati ferrari,ci siete anche voi..Sorpassi semplici non esistono,poi soprattutto in quelle condizioni..e per l’obiettivo e il risultato del Gp per la Sauber..ma tanto è inuti cercare di creare un confronto..chi è accecato..non vede!

      • arn

        29 marzo 2012 at 16:58

        se fosse stato hamilton l’avrebbe attaccato sicuramente(anche se quest’anno non sembra piu lui,ma l’hamilton “racer” su quella sauber se lo bevava ad alonso)….detto cio’:perez ha perso una grande occasione per arrivare alla sua 1° vittoria e il suo secondo posto è piu’ frutto della strategia che della sua guida

  2. AleMans

    28 marzo 2012 at 11:14

    Mi sembra che abbiano scelto assetti diversi tra Perez e Kobayashi, anche forse in virtù del fatto che Perez sembra riuscire a gestire meglio le gomme quindi in caso di asciutto avrebbe potuto fare lo stesso bene (non certo un 2° posto però).

    Con questa Sauber potremmo aspettarci un Perez simile (anche meno della seconda posizione) ad ogni GP con la pioggia, o sono stati solo fortunati per la strategia di aver messo subito le full wet?

    • Mattia

      28 marzo 2012 at 11:42

      Perez ha guadagnato un bel di posizioni prima dell’entrata della safety car, perché non ha fatto il pit stop. Poi credo che sia andato forte perché aveva un assetto da bagnato, ma non tanto da bagnato come Alonso. Poi con la pista asciutta credo che abbia recuperato sia perché aveva un assetto meno da bagnato rispetto ad Alonso, sia perché sa trattare meglio le gomme rispetto agli avversari.

      • Denis

        28 marzo 2012 at 13:35

        d’accordo con te tranne che sull’ultima parte in quanto Perez montava le dure e tutti gli altri(compreso Alonso) le medie. Probabilmente in quelle condizioni erano le gomme migliori da usare.
        Anche perchè il messicano ha cominciato a guadagnare quasi subito e non a gomme consumate o finite.

  3. anto

    28 marzo 2012 at 12:26

    Ragazzo, continua a correre come hai fatto domenica e la vittoria prima o poi arriverà 😉

  4. Maria

    28 marzo 2012 at 12:57

    se non sbaglio Kobayashi 2 anni fa fece un gran premio con un solo cambio gomme arrivando 7° (superò pure Alonso nel finale, tra l’altro!) e la stessa cosa ha fatto Perez nel 2011.
    Quindi, o la Sauber consuma meno le gomme degli altri o sono i piloti che son più bravi a gestirle.
    Auguri Sergio, che la tua prima vittoria arrivi presto, se son rose fioriranno!

    • Mattia

      28 marzo 2012 at 13:47

      Si tratta del Gran Premio di Valencia del 2009, ma la differenza è che due anni fa c’erano le Bridgestone con cui si riusciva a completare un Gran Premio intero con un solo set di gomme.
      In quel Gran Premio Kobayashi fece l’unico pit stop obbligatorio negli ultimissimi giri e con le gomme nuove superò Alonso.

      • Mattia

        28 marzo 2012 at 13:48

        2010 e non 2009…

      • Maria

        28 marzo 2012 at 22:00

        era il 2010 come dici tu – però anche Perez ha fatto una gara con una sosta sola, non mi ricordo quale!

  5. Matteo

    28 marzo 2012 at 13:52

    Grande gara o gara buttata?

    • stefano

      28 marzo 2012 at 18:50

      Chiedilo ad Herr Sauber se e’ una gara buttata o una grande gara…

    • Daniele

      29 marzo 2012 at 10:39

      Venti punti per la sauber, non è una gara buttata comunque.
      Magari in condizioni simile perez riuscirà a vincere, certo, se non avrà davanti lo spagnolo.

    • ENAC

      3 aprile 2012 at 12:50

      Matteo grande gara sicuramente, ha saputo tenere il passo se non il migliore sull’asciutto e poi … per non restare dietro è frustrante per un pilota, quando garreggi voui solo vincere) ha tirato dritto nella ghiaia ed è rientrato stando a distanza ingoiandosi il rospo impostogli tutto quì!

  6. AySe

    28 marzo 2012 at 17:12

    c’è da dire che però qui molti si lamentano (anche giustamente) che quando in pista si incrociano redbull e toro rosso queste ultime porgono il fianco e stendono il tappeto rosso…….allora queste cose o valgono per tutti o non valgono per nessuno. Io non credo alla storiella dell’errore di perez andato lungo alla curva, anche perchè guarda caso 30 secondi prima per radio gli avevano detto che andava bene anche il secondo posto. Sarebbe stato singolare che dopo aver recuperato 1 secondo al giro, fosse stato dietro per 6-7 giri senza fare nulla, con un ritmo così superiore, oltre tutto quest’anno dove oltre al drs c’è la famosa regola del “lasciare passare chi ti attacca”. Fermo restando che alonso si è dimostrato campione perchè ha fatto un miracolo nascondendo tutti i problemi ferrari.

    • ENAC

      3 aprile 2012 at 12:37

      Nò Ay Se non c’è la regola di lasciar passare chi attacca, ma c’è la regola che vieta il classico zic zac ovvero una volta che hai preso una traiettorie te la tieni e non la puoi cambiare nuovamente, altrimenti ti becchi una penalità “drive trought”

  7. Franz Iacobelli

    28 marzo 2012 at 17:40

    La vittoria arriverà eccome, ma solo quando sarai in Ferrari, xkè con la Sauber non te lo permetteranno! Perchè si sa una vittoria degli outsider dà troppo fastidio ai signori mafiosi

    • stefano

      28 marzo 2012 at 18:51

      Ti consiglio di guardare le partite di calcio…

      • Franz Iacobelli

        29 marzo 2012 at 14:10

        Infatti io non ho detto che questo nel calcio non succede (anzi direi proprio il contratrio)! ma in questo caso il calcio non l’ho nemmeno nominato visto che stiamo parlando di F1 come dovrebbe essere evidente

      • stefano

        29 marzo 2012 at 18:43

        Ti ho consigliato di guardare le partite di calcio perche’ se peschi nel torbido e vedi fantomatiche strategie da parte dei burattinai della F1 per far vincere solo i topo team..forse non e’ uno sport adatto a te.Vedi la gara e sai gia’ il risultato finale.Se fosse per Ecclestone penso che il suo sogno sarebbe avere 12 team forti allo stesso modo.Purtroppo non e’ possibile..ma pensare che un ad un team come la sauber sia..proibito vincere..beh mi pare un’idiozia.

  8. SCR34M

    28 marzo 2012 at 20:32

    Perez Ha guadagnato il podio ma ci ha rimesso la faccia regalando alla Ferrari la 1 posizione col finto errore.
    Ora sappiamo chi sarà di certo il sostituto di Massa. Ecco perchè è convinto che vincerà in futuro…lui si vede già Rosso.

    • Maria

      28 marzo 2012 at 22:04

      ma davvero ci credete che Perez l’ha fatto apposta a sbagliare???
      Se vuole vincere, in Ferrari non ci deve andare – Alonso non lo lacerà mai arrivare primo!!

      • Daniele

        29 marzo 2012 at 10:40

        Infatti..

    • ENAC

      3 aprile 2012 at 12:41

      SCR34M Perez invece si è guadagnato la possibilità di guidare la Ferrari dimostrando di accettare di fare il gregario. Il team Ferrari sapeva che la Sauber poteva superare Alonso (probabilmente ci sono dei piccoli inciuci tra le due scuderie, ma che non hanno danneggiato altri Teams come accade nel calcio)

  9. Alonsito

    29 marzo 2012 at 09:58

    Perez ti consiglio di continuare su Sauber-Ferrari, così li fai migliorare ti prego non andare alla Ferrari che dopo ti danno la macchina con 100cv in meno di quello Alonso!

  10. Mao

    29 marzo 2012 at 11:45

    Dai Checo, fai il bravo… Sono uno sportivo e voglio credere alle tue parole. Però se analizziamo bene, giravi 2 secondi (due) più veloce di Alonso e non solo, lo passavi anche senza DRS e in rettilineo senza rischi. Mi vai a sbagliare in una curva delle più facili e guardacaso con una bella via di fuga ??? Spegnevi la radio, chiudevi (!) gli occhi e via… Mah ! Spero per te che questo abbia un bel tornaconto, altrimenti come si dice, il treno per la vittoria non passa poi così spesso. (Massa e Webber lo dimostrano).

    • controaltare

      29 marzo 2012 at 13:51

      Concordo pienamente con te. Condizioni di gara così pazze ed eventi fortunosi come quelli che c’erano in Malesia potrebbero non ripetersi più.

    • Maria

      30 marzo 2012 at 10:24

      tanto, la Ferrari ha deciso di tenersi Massa, per cui tanto valeva togliersi la soddisfazione di sverniciare Alonso con una macchina inferiore 😉
      Ci riproverà nelle prossime gare – speriamo!

  11. Rumix

    29 marzo 2012 at 14:51

    La Sauber ha sbagliato nella strategia nel non fare cambiare le gomme a Perez nello stesso momento di Alonso. capisco che la Sauber teneva al secondo posto, ma quando ricapiterà un’occasione del genere?

    Non credo però che Perez abbia sbagliato apposta; non credo ci sia un solo pilota che potendo vincere non lo farebbe. La Ferrari lo avrebbe scaricato dall’Accademy? E perchè? sono masochisti?

    • Maria

      30 marzo 2012 at 10:28

      In Ferrari sono masochisti eccome, visto che hanno deciso di tenersi Massa fino a fine stagione!
      Per Perez é meglio così, perché altrimenti col cavolo che poteva anche solo sognarsi di superare Alonso!!!!

  12. Francesco

    29 marzo 2012 at 17:16

    Va bene che in questa gara è arrivato secondo vicinissimo ad alonso.. ma ragazzi è improbabile che questa stagione possa vincere.. poi con una sauber.. mm meglio evitare di gasarsi per gare così strane..

  13. MicroIce (tifoso RedBull Racing)

    30 marzo 2012 at 15:17

    E pensare che l’anno scorso gli era successo questo: http://www.youtube.com/watch?v=pzzUIxPFFxg

    • Rumix

      31 marzo 2012 at 07:35

      mi ha sempre fatto impressione la sua freddezza nel proteggersi la testa con le mani poco prima dell’impatto

      • ENAC

        3 aprile 2012 at 12:45

        Rumix guarda che è una tecnica quella di mettere le mani sul casco,la manovra viene fatta per evitare che con l’urto e la forte decelerazione che la vettura ha in caso di impatto, il pilota rischi di rompersi le mani, che sono la parte meno protetta, sul volante.

    • Maria

      31 marzo 2012 at 12:42

      non mi ci far pensare guarda ho preso un infarto per quell’incidente!
      Mi ricordava quello di Wendlinger nel 1994.
      Fortuna che avevano messo le protezioni in quel punto se no povero Sergio…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Eventi

Pagelle del Gran Premio della Malesia

Commenti semiseri al diluvio [e ai Gazebo...] di Sepang
Organizzare una gara in Malesia durante la stagione dei Monsoni e poi neutralizzarla perché piove troppo è un qualcosa che