Arrivabene: “Una serie di circostanze ci ha impedito di ottenere un risultato migliore”

Arrivabene: “Una serie di circostanze ci ha impedito di ottenere un risultato migliore”

Kimi Raikkonen, quarto sotto la bandiera a scacchi del Gran del Canada, ha preceduto di cinque secondi Sebastian Vettel. La gara del pilota finlandese, a lungo terzo, è stata condizionata da un testacoda alla curva “10” avvenuto nel corso del ventottesimo giro, un errore che gli è costato una posizione a favore di Valtteri Bottas. Grintosa la corsa di Sebastian Vettel, scattato dalla diciottesima posizione dello schieramento. Il pilota tedesco è risalito fino alla quinta piazza finale, confermandosi in alcune fasi della corsa la monoposto più veloce in pista. La corsa è stata vinta dalla Mercedes di Lewis Hamilton, mentre nella classifica del Mondiale 2015 Vettel e Raikkonen si confermano rispettivamente in terza e quarta posizione.

Maurizio Arrivabene: “Il nostro passo gara, se lo analizziamo, era buono, ma c’è stata una serie di circostanze che ci ha impedito di ottenere un risultato migliore. Sebastian ha fatto una gara stupenda, recuperando tredici posizioni rispetto allo schieramento di partenza. Il motore ‘evoluto’ ci ha dato un responso positivo, ma tutto il weekend non è andato bene nel complesso. Quanto a Kimi, per lui avevamo programmato una sola sosta. Siamo passati a due quando è stato superato da Bottas dopo essersi girato al tornante. Un fatto che non abbiamo ancora compreso pienamente, e che potrebbe essere dovuto a un ‘concorso di colpa’, visto che ci ha detto che la stessa cosa era successa un anno fa. In ogni caso sarebbe sbagliato riversare la colpa su di lui o sulla squadra. Anche lui, come Seb, stava spingendo, ma ha avuto alcuni problemi che lo hanno costretto a ridurre il ritmo in certe fasi di gara. Dobbiamo rimanere umili e cercare di non farci scappare ancora il podio da sotto i piedi, come stavolta. Siamo ancora il secondo miglior team, ma bisogna guardare avanti e non alle nostre spalle”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati