Alonso: “Sono tornato per completare quanto iniziato nel 2007”

E il boss Dennis mette le mani avanti su probabili malesseri

Alonso: “Sono tornato per completare quanto iniziato nel 2007”

Come al bambino protagonista di una famosa pubblicità anche a Fernando Alonso è rimasta una polpetta in gola. Si tratta del mondiale 2007 terminato alla pari con l’allora compagno di colori nel suo primo passaggio alla McLaren e ad appena un punto dal vincitore Kimi Raikkonen, un risultato mal digerito e che a quanto pare l’avrebbe convinto a riprendere la via di Woking per tentare il colpaccio mancato in quell’occasione.

“Se penso a quella stagione non provo belle sensazioni, anzi facendo un bilancio globale lo reputo l’unico momento negativo della mia carriera in F1 perché non sono riuscito a dare il meglio di me – ha dichiarato durante la conferenza tenuta al Technology Centre della scuderia – Ora però il team è diverso e Button non è Hamilton, inoltre io mi sento più maturo e consapevole rispetto al passato, dunque se sono qui è primariamente per completare il lavoro lasciato in sospeso”.

Con lo stesso tono da pappa e ciccia si è espresso sul comeback anche il grande capo Ron Dennis.

“In sette anni si cambia molto, per cui se i media stanno cercando di scovare dei termini di frattura nel nostro rapporto perdono solo tempo – il suo pensiero – E’ normale per la dirigenza di una squadra avere a che fare con delle tensioni tra i suoi piloti, tuttavia potessi tornare indietro affronterei la situazione in maniera diversa anche se credo che essendo alle prime armi e un predestinato Lewis abbia contribuito ad alimentare i dissapori”.

Chiara Rainis

Alonso: “Sono tornato per completare quanto iniziato nel 2007”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

14 commenti
  1. Giovanni83

    11 dicembre 2014 at 19:27

    È tornato per completare la sua opera: portare avanti le zizzanie che aveva iniziato nel 2007

  2. michele

    11 dicembre 2014 at 19:36

    Ron ha dovuto ingoiare un rospo grosso così!!!

    Dopo tutto quello che è successo nel 2007..

    altro che sorrisi.

    Io sono ancora convinto che Ron ha sperato fino all’ultimo di poter riavere Hamilton.

    Ma la Mercedes è troppo forte.

    Ed Hamilton non può lasciare il certo per l’incerto.

    Chi lascia la strada vecchia per la nuova,

    sa quello che lascia,

    ma non sa quello che trova.

    Il terzo titolo è a portata di mano,

    e certo Lewis farà di tutto per averlo.

  3. rio1978

    11 dicembre 2014 at 20:37

    Quindi tornerà pure in Ferrari dato che non ha completato l’opera?
    Ma questo veramente crede che tanti tifosi siano stupidi?
    Se ne andò dalla McLaren implorando il suo amico Briatore di riprenderselo in Renault, io credo che sia tornato li solo perchè la Mercedes aveva i sedili ben saldi e la Red Bull fa la politica dei giovani cresciuti in casa…ripeto per l’ennesima volta…pilota 10..uomo 2

    • Gigetto

      11 dicembre 2014 at 23:11

      pilota 10? non scherziamo…coi compagni zerbinati per contratto è troppo comodo fare il fenomeno. Sotto vera pressione vale forse un otto.

  4. Marcoct212v

    12 dicembre 2014 at 05:43

    Alonso dice sempre le solite cose…

    Rimarrà tifoso Ferrari è tornato per completare quanto fatto nel 2007

    Straccia i contratti prima di finirli.. Ma ancora ha tutta questa credibilità? Boh…

  5. cpJack

    12 dicembre 2014 at 11:08

    grande pilota ma grandissimo racconta balle…….

  6. reaper

    12 dicembre 2014 at 13:16

    quindi è tornato per picchiare Ron(della)Dennis.

  7. Chau (tifoso Kimi, Hülkenberg e Mercedes)

    12 dicembre 2014 at 14:15

    Certo che se già nella prima dichiarazione ufficiale dice che “Button non è Hamilton”…

  8. Dario

    12 dicembre 2014 at 17:54

    Se tornato nell’unica squadra dove potevi andare che fosse un po’ meglio della scancasciata Ferrari. Poi l’affermazione di Dennis che dice che Hamilton era un pilota giovane ed ambizioso spiegano perché e’ stato scelto il pre-pensionato Button invece di un altro giovane che potrebbe ricreare una situazione tipo 2007…

  9. Dariok

    13 dicembre 2014 at 10:24

    deve completare quanto iniziato nel 2007
    https://www.youtube.com/watch?v=CWJCGInsVUs

  10. biker

    13 dicembre 2014 at 18:20

    Se Sono Fiori Fioriranno” Ma Ne Dubbito Fortemente! Il Lupo Perde Il Pelo Ma Non Il Vizio… Nando Nando Nando!!!!!

  11. Doesntmatter72

    14 dicembre 2014 at 06:06

    Guarda guarda, fino a ieri, tutti a tifare Alonso…oggi tutti a dire che non valeva granché come uomo e come pilota….italiani: viva la coerenza!!!!!!

  12. ASOT

    16 dicembre 2014 at 00:23

    Tipici italiani voltagabbana. Tocca a me, tifoso di Lewis Hamilton, difendere il grande PILOTA spagnolo:

    – Ha dominato ogni suoi compagno di team
    – Ha avuto una pazienza di Giobbe nel durare 5 anni in un team allo scatafascio, che gli ha pure fatto perdere un mondiale dal muretto ecc…
    – Ha sempre portato la macchina oltre al limite della stessa.
    – È arrivato spesso a giocarsi il titolo con macchine di gran lunga inferiori (guidando in modo pragmatico ma anche aggressivo durante tutti i GP e forte di una ottima affidabilità della Ferrari).

    Anche la pazienza di un campione come Fernando ha un limite. Non so però se ha fatto bene a lasciare la ferrari ora in quanto é proprio il momento in cui stanno comprando personale da ogni loco e gli investimenti come minimo raddoppieranno. Ovvio che il prossimo anno non avrebbe ancora vinto ma se fosse l`anno dopo o quello dopo ancora? Per me ha le stesse chance anche in Mecca.

    Poi é chiaro che tra Alonso e Dennis non corra buon sangue ma la Mecca é la creatura di Ron e come tale lui é stato capace di mettere da parte l`astio personale per poter puntare subito su una leggenda della F1 (ovvio che c`era anche il pressing nipponico).

    Inoltre Fernando avendo Button in Mecca con ogni probabilità non avrà un vero e proprio rivale interno (credo che alla lunga Magnussen si sarebbe rivelato anche lui una specie di Hamilton 2).

    È una vergogna l`atteggiamento dei tifosi maccheronici della ferraglia….lo stesso atteggiamento da “spineless”, incoerenti e quaquaraqua che ha dato i natali allo stereotipo dell`italiano mafioso, voltagabbana ecc.. (é ancora uno stereotipo se corrisponde alla realtâ?!).

    Buona Fortuna Alonso. Ogni male ai suoi detrattori.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati