Alonso: “Il titolo ancora un obiettivo realistico”

Alonso: “Il titolo ancora un obiettivo realistico”

Fernando Alonso ha incontrato ieri i giornalisti a Montreal, nel motorhome della Ferrari, dichiarandosi “ottimista ma realista” sulle sue chances di restare in lotta per il mondiale.

“Siamo arrivati in Canada determinati, con l’obiettivo di disputare un buon Gran Premio, cercando di raccogliere il massimo dei punti possibili per rimanere in lotta per il campionato,” ha dichiarato il pilota della Ferrari. “Sono molto contento di essere nuovamente qui a Montreal. Speriamo di offrire al pubblico un buon spettacolo e, cosa più importante, ottenere un buon risultato per la squadra. Abbiamo lavorato duramente nelle ultime due settimane per migliorare le prestazioni della monoposto. Il Canada richiede un pacchetto specifico per questo circuito dal basso carico aerodinamico e dai lunghi rettilinei. Abbiamo fiducia sulla competitività della monoposto su questa pista, anche perché il tracciato è simile a quello dell’Australia, dove la F10 si è comportata molto bene. Qui in Canada affronteremo il primo circuito della stagione che mette veramente a dura prova i freni e quindi è necessaria una preparazione specifica sulle prestazioni e sul raffreddamento dell’impianto frenante. Dai test effettuati con le simulazioni e sul banco prova sono convinto che abbiamo fatto un ottimo lavoro. Domani vedremo se le nostre simulazioni erano corrette.”

La Ferrari ha una lunga tradizione di vittorie: “In ogni circuito in cui andiamo la Ferrari detiene il record di vittorie, quindi questo genere di pressione e aspettative ci accompagna sempre. Abbiamo più tifosi di ogni altra squadra ed è una grande motivazione, anche se siamo consapevoli che dobbiamo portare a casa i risultati che la gente si aspetta da noi.”

Alonso ha dichiarato di credere ancora nella possibilità di conquistare il mondiale: “Dobbiamo essere molto concentrati e preparare ogni fine settimana di gara come se fosse l’ultimo GP della stagione,” ha affermato lo spagnolo. “Finora abbiamo avuto degli alti e bassi e ce ne saranno altri. La cosa importante è non farsi trascinare dall’entusiasmo quando le cose vanno bene e non farsi prendere dallo sconforto quando vanno male. Dobbiamo essere costanti in quello che è un lungo campionato, nel quale stiamo lottando duramente con gli altri piloti in testa alla classifica. Mi aspetto che le nostre prestazioni migliorino sempre più perché questa squadra ha la reputazione di sviluppare la propria monoposto velocemente e credo saremo in lotta fino all’ultima gara di Abu Dhabi. Dobbiamo cogliere ogni opportunità che ci si presenterà davanti e tutto il team è concentrato sull’obiettivo di essere della partita quando a novembre terminerà la stagione. Complessivamente siamo ottimisti, ma siamo anche realisti e sappiamo che dobbiamo migliorare. Questa è una stagione molto interessante.”

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

4 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati