Aldo Costa: “La Ferrari ha mancato di stile nel gestire la ristrutturazione”

Lo sfogo dell'ex direttore tecnico del Cavallino

Aldo Costa: “La Ferrari ha mancato di stile nel gestire la ristrutturazione”

Dopo mesi di silenzio, Aldo Costa è tornato a parlare dicendosi non contento dei commenti della Ferrari dopo il suo licenziamento dell’anno scorso.

L’italiano è stato direttore tecnico della Ferrari, ma è stato degradato e poi licenziato nel corso della passata stagione, tuttavia ha subito trovato posto alla Mercedes dando anche una mano nel grande passo in avanti fatto dalla casa tedesca con la vettura del 2012.

Costa è rimasto in silenzio riguardo i suoi rapporti con la Ferrari fino ad ora, dicendo ad Autosprint che la casa di Maranello ha mancato di “stile e professionalità” nella gestione della sua ristrutturazione.

Alla domanda di ulteriori informazioni, l’itailano ha detto “ci sono cose che non solo io, ma l’intero mondo della F1 sa che non corrispondono al vero”.

Costa ha confermato che alla Ferrari mancava la “creatività”.

Nonostante tutto però ha anche dichiarato che non è felice di vedere il suo vecchio team faticare per entrare in Q3 con l’aggressiva F2012.

“Ho ancora molti amici a Maranello, ma adesso voglio impegnarmi al 100% nell’avere successo con la Mercedes”.

Inoltre ha anche detto che la leadership Ross Brawn ha un approccio “differente” rispetto alla Ferrari, “il che rende le cose più facili”.

Stefano Rifici

Aldo Costa: “La Ferrari ha mancato di stile nel gestire la ristrutturazione”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

42 commenti
  1. Maria

    27 marzo 2012 at 11:20

    Grande Costa!
    Anche senza di lui, la Ferrari va male, a conferma che non era Costa il problema 😉

    • stefano

      27 marzo 2012 at 13:37

      certo maria,non per questo la mercedes ha già vinto una gara ed è 1 nel mondiale vero?costa è sicuramente un gran tecnico,ma ognuno gestisce la sua scuderia a proprio piacimento,non stiamo parlando di sfruttamento sul lavoro,ha detto queste cose solo perchè la mercedes va come e peggio dell’anno scorso(con le qualifiche ti sciaqui le…).FORZA FERRARI!!

    • Randy

      27 marzo 2012 at 14:06

      Parole Sante Aldo! Che il clima professionale all’interno della direzione tecnica della Ferrari sia pessimo già da ben 5 anni era evidente a tutti tranne che ai tifosi ferrari con i paraocchi! Dalla vicenda Stepney al tuo allontanamento non è stato altro che un susseguirsi di veleni e malvagità reciproche tra appartenenti alla stessa squadra e questo per precisa responsabilità dei vertici. quindi per quanto mi riguarda non dici niente di nuovo

    • angelo 84

      27 marzo 2012 at 15:18

      per adesso si ma i margini di miglioramento ci sono

      • cecco

        27 marzo 2012 at 19:37

        @sTEFANO la Mercedes è nettamente superiore alla Ferrari……. lo dico da tifoso ferrari quale sono…. Prova ne è che non era certo Costa il Problema Ferrari, ma negli anni a seguire dopo il trio Schumacher Brawn E Byrne.. non si è provveduto a rimpiazzarli a dovere…

    • Slauzy

      28 marzo 2012 at 03:59

      Grande Costa? Ha portato migliorie alla Mercedes? (dubbio amletico, dal momento che da quest’anno sono riusciti a far degradare le gomme dopo un paio di giri). Se Atene piange, Sparta non ride!

  2. Sembee

    27 marzo 2012 at 11:23

    Sfoghi personali comprensibili, come tra ex fidanzati.
    Niente di più 😉 .

  3. Fabrizio

    27 marzo 2012 at 11:31

    Sfoghi o non sfoghi la F2012 ha già vinto anche se in condizioni particolari.
    La mercedes dopo due giri brucia le gomme, il problema degli pneumatici si è trasferito dalla Ferrari alla Mercedes tra 2011 e 2012… evidentemente il buon Aldo qualche cagata la porta sempre con se.

    • Beppe (tifoso Redbull)

      27 marzo 2012 at 11:58

      Silverstone 2011 ti dice nulla?

      Beppe

      • Fabrizio

        27 marzo 2012 at 13:25

        Certo, mi dice che se Vettel non aveva problemi al pit stop, Fernando arrivava secondo…
        inoltre con il regolamento alla mano:
        Nel 2009 doveva vincere la Red Bull
        Nel 2010 la Ferrari
        Nel 2011 la Mclaren

        Ma con i se ci si può giocare per ore.

      • G11

        27 marzo 2012 at 18:41

        Fabrizio cio che dici non sta in piedi!
        Intanto con Costa la Ferrari ha vinto un sacco di mondiali. E poi l’anno scorso e due anni fa la macchina non era cosi male, era la Red Bull che era superiore, quest’anno invece? e scusa se a silverstone 2011 è stata fortuna in malesia COSA E STATO UN MIRACOLO?

      • Slauzy

        28 marzo 2012 at 04:01

        Tzè, i tifosi Redbull vengono a fare la predica ai ferraristi. (e qui parte la risata)

    • Vinc

      27 marzo 2012 at 12:09

      Silverstone 2011 dove la mettiamo?
      E lì non ci furono nè diluvi nè altro…

      Costa non ha portato alcun problema alla Mercedes.
      La Ferrari faticava a scaldare le gomme, invece la Mercedes le brucia, quindi proprio il contrario e già dal 2010.

      Fabrizio, se non si conoscono gli argomenti, meglio non commentare.

      • Fabrizio

        27 marzo 2012 at 16:20

        Infatti con Silverstone Fernando ha dominato ha superato tutti ed è arrivato primo, il problema al pit stop di Vettel è stato solo un optional.
        Io non conosco gli argomenti, ma tu forse le gare dovresti vederle e non solo le sintesi su controcampo.

      • G11

        27 marzo 2012 at 18:43

        fabrizio veramente che delusione…
        a me pare che la mercedes vada molto meglio degli anni scorsi, a parte il problema delle gomme che ha SEMPRE avuto! tu pensi che Costa non centri? e la Ferrari quest’anno dove? era meglio tenersi costa!

    • Ale

      27 marzo 2012 at 12:09

      magari dopo due gare sai già chi vincerà il mondiale?
      intanto se non si rompeva il cambio a schumy in australia forse la vedresti in modo diverso, e se qualcuno non gli andava addosso domenica forse parleresti ancora in modo diverso

      io credo che sia il caso di aspettare fino al gp del Belgio e poi non ci saranno più scusanti per nessuno, di certo chi ha più margini di sviluppo è la Mercedes, ma anche qui vado controcorrente

      • stefano

        27 marzo 2012 at 13:42

        se,ma,nel caso,la f1 non è il mondo delle fiabe,e a chi dice che la ferrari è sempre stata avvantagiata dalla FIA.da ecclestone,o dagli stregoni malesi dovrebbe chiudere la bocca epensare almeno 100 secondi prima di sparare boiate,la verità è che la ferrari è una macchina nettamente inferiore a red bull,mclaren mercedes e l,otus8mercedes meglio stendere un velo pietoso)e alonso i ogni gara anche deve fare4 o 5 dimostra solo la sua bravura in confronto agli altri!!!

    • Fernando

      27 marzo 2012 at 18:41

      Vinto? Si… grazie ad un Alonso sontuoso ed un errore di Perez… perché se è vero che la vera Ferrari non è quella di Massa (a proposito, ci sarebbe un certo Sutil libero…) è anche vero che Perez gli recuperava con la media Sauber 1 secondo al giro e Webber quasi 2…
      Diciamo la verità, hanno licenziato Costa quando a casa ci doveva andare Tombazis e dovevano riprendere John Iley…

    • Giacomo

      27 marzo 2012 at 19:31

      Cosa ti fumi?

  4. Turez

    27 marzo 2012 at 11:35

    Vabbè,aldilà del fatto che si sapeva che dopo l’allontanamento di Costa le cose non sarebbe cambiate subito in positivo..e certamente lui è uno dei tanti degli insuccessi Ferrari in questi 2 anni..(anche perchè bene o male dopo il successo di Kimi,la vettura è sempre risultata abbastanza competitiva..2008,2010).
    Caro Aldo Costa..io mi preoccuperei non tanto nel faticare per arrivare in Q3 o in lotta per la poleposition..ma almeno di arrivare a fine gara in zona punti..perchè i fatti fino ad ora parlano chiari..in gara la Mercedes è un bluff..e sta facendo una pessima figura.La Ferrari dopo la doppia traferta si ritrova tera a 35 punti..mentre la Merceds nona ad un punto (causa motore Maldonado)..non sarei così felice se fossi un tifoso Mercedes.

    • Beppe (tifoso Redbull)

      27 marzo 2012 at 11:57

      Quoto, mi sorprende che il team tedesco non abbia ancora risolto i soliti problemi di degrado cronici dal suo debutto!!
      Possibile ??

      Beppe

    • Maria

      27 marzo 2012 at 13:26

      però, mica é colpa di Costa se Grosjean domenica é partito come un toro che vede rosso speronando Schumi ed auto-eliminandosi ^_^

      • stefano

        27 marzo 2012 at 13:46

        mettendo da parte l’ammirazione che ho per schumacher,che se c’è ne fosse bisogno pure quest’anno,si è capito chi è guida meglio la mercedes,pure io potrei dire che vettel e maldonado 1 punticino a schumi lo hanno dato,ma sarebbe come offenderlo,pure lui sa che guida una mangiagomme,quindi costa otre a dire che deve dare i 100% alla mercedes dovrebbe semplicemente farlo,si sa ,tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare

  5. Riccardo

    27 marzo 2012 at 12:03

    Certo che è una grande soddisfazione per Costa! in effetti dovevano essere subito vincenti e prendono un bel secondo ! e non credo che sia facile in F1 recuperare un secondo. La nuova vettura ha grossi problemi e pensano già di averla sbagliata…

    • robweb

      27 marzo 2012 at 13:13

      Costa farebbe meglio a pensare ai problemi della Mercedes, visto che arriva sempre dietro all’unica Ferrari in gara.

  6. robweb

    27 marzo 2012 at 13:11

    ma siamo poi sicuri che la Mercedes abbia fatto sto gran passo avanti? a me non sembra, anzi.

  7. angelo 84

    27 marzo 2012 at 15:20

    il lavoro di costa in mercedes si vedrà con le novità che porteranno tutti per le gare europee quindi nel progetto w03 costa non ci ha messo nemmeno un dito

    • giancarlo

      27 marzo 2012 at 16:51

      Finalmente uno con un po’ di sale in zucca. il resto dei commenti un inutile tifo da stadio!

      • Dado (forza Vettel)

        27 marzo 2012 at 17:04

        Vi quoto in pieno! Eppure chi segue la F1 dovrebbe saperlo che Costa non ha potuto mettere mano al progetto iniziale della W03 ma solo adesso può lavorarci su.. bah!

  8. Stefano

    27 marzo 2012 at 17:26

    Costa è una montagna

  9. Adriano

    27 marzo 2012 at 18:11

    COSTA-CROCIERE – MSC

    scusate la battutona HAHAHAHAHAHAHAHAH

    • Francesco

      27 marzo 2012 at 21:07

      Costa crocere e MSC sono due compagnie differenti…

  10. jonnymor

    27 marzo 2012 at 18:55

    capisco la frustrazione di costa ma è stato mandato via dopo barcellona con la ferrari doppiata al traguardo!!!!,,,che voleva una lettera d’amore???????????…..era il capo dei tecnici e qindi quello che si sceglieva i collaboratori e dopo una figura come quella ci può stare di essere “esonerato”…

  11. FB

    27 marzo 2012 at 19:13

    …”tuttavia ha subito trovato posto alla Mercedes dando anche una mano nel grande passo in avanti fatto dalla casa tedesca con la vettura del 2012.”… ammazza che passo avanti!!!!

  12. Stefano

    27 marzo 2012 at 19:35

    Costa, la montagna

  13. maurooo

    27 marzo 2012 at 21:14

    tutti culattoni col culo degli altri……

  14. maurooo

    27 marzo 2012 at 21:17

    perchè noi italiani dobbiamo essere sempre così…..
    cosa parli ora!!!!
    potevi parlare subito…
    sempre parlare , parlare , parlare…….

  15. maurooo

    27 marzo 2012 at 21:18

    p.s. c’è gente che per 1000 euro al mese viene licenziata senza stile……

  16. maurooo

    27 marzo 2012 at 21:19

    p.s.2 con il nuovo articolo 18 lo stile sai dove te lo metti…….dove mi metto io il mio che con questo mese pesa 100 euro in meno in busta paga….

  17. PaoloF

    28 marzo 2012 at 00:08

    Quale sarebbe il passo avanti della Mercedes 2012 ?
    Ma quali corse avete visto?
    E poi caro Aldo, quel ferro da stiro della f150 non l’ho certo progettata io, ci sarà qualcuno responsabile ?
    La parola responsabile tecnico, non designa il maggiore dirigente del settore, o c’era qualcun altro che a detto l’ultima parola su quel progetto osceno dello scorso anno.

  18. alberto

    28 marzo 2012 at 01:32

    La mercedes ha migliorato in prova, ma in gara mi sembra di rivedere la vettura dell’anno scorso, si parte come leoni e poi grande sofferenza, con i se e i ma non si va da nessuna parte, per ora Ferrari 35, Mercedes 1 punto, probabilmente le cose cambieranno, ma Ferrari e Mercedes devono entrambe lavorare duro per raggiungere le McLaren

  19. osj

    28 marzo 2012 at 04:55

    Domenicali:

    aaaaaa
    aaaaaa
    aa aa
    aaaaaa
    aa aa

    aaaaaa aaaaaa aaaaaa aaaaaa
    aaaaaa aaaaaa aa aaaaaa
    aa aa aa aaaaaa aa aa
    aaaaaa aaaaaa aa aaaaaa
    aaaaaa aa aa aaaaaa aa aa

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati