Whitmarsh: “Non sono sorpreso dal dominio Red Bull”

Whitmarsh: “Non sono sorpreso dal dominio Red Bull”

Martin Whitmarsh non è sorpreso dal dominio della Red Bull, dato dal pilota Sebastian Vettel, ma anche dal grande team che ha alle spalle, tra cui Adrian Newey, progettista della Red Bull, ma anche ex-progettista della McLaren.

“Non sono sorpreso. So che la F1 va a cicli” ha detto al sito ufficiale della Formula Uno, alla domanda sul dominio di un team nuovo e del declino di un team storico come la Ferrari.

“Conosco Adrian molto bene – sta facendo un lavoro eccellente alla Red Bull, un team con molte risorse. Se prendi per esempio Sebastian, ha fatto un solo errore suo, ed è stato in Canada. Ma se riesci a qualificarti molto bene, come fa lui, se hai la macchina più veloce, se sei in pole position e non fai errori, puoi vincere con molte probabilità la gara”.

“Abbiamo avuto due o tre gare dove avevamo la monoposto più veloce, ma non avevamo raggiunto le Red Bull in qualifica. Diciamo che siamo stati la seconda macchina veloce in qualifica, a volte la terza, a volte i più veloci”.

“Eravamo così frustrati dopo Monaco – avremmo dovuto vincere lì – ma abbiamo vinto la gara successiva. Così sono le gare!”

“Abbiamo due grandi piloti e se riusciamo a portarli allo stesso livello di Sebastian, sono certo che possiamo batterlo”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

22 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati