Test F1 Ungheria 2018, giorno 2: Raikkonen si avvicina al record di Giovinazzi con gomme soft

Kubica chiude la mattinata in seconda posizione

Test F1 Ungheria 2018, giorno 2: Raikkonen si avvicina al record di Giovinazzi con gomme soft

Kimi Raikkonen ha concluso al comando la sessione mattutina di questa seconda giornata di test in-season sul tracciato di Budapest. L’alfiere della Ferrari, sfruttando le temperature più fresche della mattina ha fermato il cronometro sull’1’16″171, avvicinandosi con gomme soft al record fatto segnare nella giornata di ieri da Antonio Giovinazzi. Una mattinata estremamente positiva dove il finlandese ha messo insieme ben 96 giri, risultando constate ed assolutamente competitivo.

Da notare che Ferrari, come da previsione, ha svolto diversi test aerodinamici, soprattutto nella tarda mattina, col finlandese che ha portato in pista una SF71H con diverse novità pianificate per Spa-Francorchamps e Monza. Seconda posizione per Robert Kubica, autore di un buon 1’18″451, seguito da Lando Norris (tanto lavoro aerodinamico in casa McLaren, soprattutto nella zona del fondo e delle pance.ndr), Sean Gelael e George Russell. Da notare che il polacco della Williams, appena dopo le 10, ha accusato un piccolo problema alla FW41, fattore che gli ha fatto perdere circa un’ora e mezza di lavoro.

Sesta piazza per Antonio Giovinazzi, oggi pilota di punta dell’Alfa Romeo Sauber, seguito da Nikita Mazepin (russo autore di una bandiera rossa verso le 9.30.ndr), Artem Markelov e Jack Dennis. Chiude la classifica Brendon Hartley, impegnato in un test per conto di Pirelli. Da notare che nel corso del pomeriggio scenderà in pista Pierre Gasly.

Appuntamento alle 14.00 per l’ultima sessione di lavoro prima della pausa estiva. Ricordiamo il nostro live blogging per seguire in tempo reale tutto ciò che accade all’Hungaroring di Budapest.

Test F1 Ungheria 2018, giorno 2: Raikkonen si avvicina al record di Giovinazzi con gomme soft
4 (80%) 3 votes
Leggi altri articoli in Diretta F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. francof1

    1 agosto 2018 at 16:16

    COME GIOVINAZZO A FATTO IL RECORD CON LA FERRARI ? MA O E DIVENTATO UN DRAGO O LA FERRARI A VOLATO

    • I-Ron

      1 agosto 2018 at 17:03

      Di solito le piste sono più gommate al termine di un week end di gara. Solo per questo punto non si può avere un metro di paragone reale. (fa piacere comunque che la monoposto è stata veloce con due piloti)

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati