F1 | McLaren, Brown interviene sul caso Key: “A tempo debito inizierà a lavorare con noi”

Il boss della scuderia inglese non ha dubbi sul fatto che l'attuale direttore tecnico della Toro Rosso approderà a Woking: da definire solo le tempistiche

F1 | McLaren, Brown interviene sul caso Key: “A tempo debito inizierà a lavorare con noi”

Comincia ad assumere i contorni di una telenovela il passaggio del direttore tecnico James Key in McLaren. Durante lo scorso weekend in Ungheria, la Toro Rosso, per voce del team principal Franz Tost, ha ribadito come l’ingegnere britannico abbia un contratto a lungo termine con la scuderia italiana, smentendo di fatto il suo trasferimento a Woking.

Le ultime parole di Zak Brown, però, vanno in un’altra direzione: l’amministratore delegato della McLaren, difatti, ha dato nuovamente per certo l’ingaggio di Key. L’ultimo dettaglio da definire riguarda le tempistiche: Non sappiamo la data in cui inizierà a lavorare con noi– ha dichiarato l’imprenditore statunitense. “Attualmente ha un contratto con la Toro Rosso e ovviamente lo rispettiamo. Conoscevamo la sua situazione contrattuale quando l’abbiamo preso e non abbiamo alcun problema in tal senso. Nel mondo della Formula 1 ci sono sempre modi e mezzi per cambiare le situazioni e noi abbiamo un piano”.

Brown, inoltre, ha affermato di conoscere il motivo per cui Red Bull e Toro Rosso non sono contente dell’addio di Key: “Dopotutto, è considerato uno dei migliori direttori tecnici dell’intero paddock, quindi saremo molto contenti quando, a tempo debito, inizierà a lavorare con noi”.

F1 | McLaren, Brown interviene sul caso Key: “A tempo debito inizierà a lavorare con noi”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati