Test F1 Bahrain, giorno 3: Hamilton al top, Red Bull ancora in crisi

Raikkonen sesto con la Ferrari

Test F1 Bahrain, giorno 3: Hamilton al top, Red Bull ancora in crisi

Lewis Hamilton ha chiuso al comando la terza giornata di test di F1 in Bahrain. Il pilota della Mercedes ha preceduto Jenson Button (McLaren) e Felipe Massa (Williams). Prosegue la crisi tecnica della Red Bull che ha chiuso in anticipo la giornata di prove.

Hamilton ha preso la testa della classifica nelle prime fasi dopo una serie di run brevi in cui il team ha lavorato su diversi set-up. Per la maggior parte della giornata nessuno è stato in grado di ridurre a meno di tre secondi il distacco dall’inglese. Jenson Button si è poi avvicinato dopo la pausa completando 75 giri con la MP4-29.

Anche oggi la Red Bull non ha completato molti giri. Daniel Ricciardo non è andato oltre le 28 tornate, completando solo 5 giri nel pomeriggio prima che la Red Bull annunciasse la fine della giornata di prove 30 minuti prima della fine della sessione a causa di un problema meccanico trovato sulla vettura mentre il team lavorava ai cambiamenti al set-up.

Giornata difficile anche per la Lotus: Pastor Maldonado ha causato due bandiere rosse, dopo un inizio promettente in mattinata.

Ottimo terzo tempo di Massa che ha rilevato nel pomeriggio Valtteri Bottas e, come il compagno, si è dedicato anche a prove di pitstop. Il duo Williams ha completato 60 e 55 giri rispettivamente.

Quarto tempo per Esteban Gutierrez con la Sauber davanti alla Force India di Sergio Perez. Giornata difficile anche per la Ferrari: Kimi Raikkonen ha completato 44 giri, perdendo molto tempo utile a causa di un problema alla telemetria.

Settimo tempo per Daniil Kvyat, autore di 57 giri con la Toro Rosso. Problemi per la Marussia che ha dovuto sostituire il motore, Max Chilton ha completato solo 4 giri. Decimo Marcus Ericsson con la Caterham, autore di ben 98 giri.

Guarda le Foto della terza giornata di Test F1 in Bahrain

TEST F1 BAHRAIN – TEMPI E RISULTATI TERZA GIORNATA

Pos Piloti                Team                     Tempo       Gap     Giri
 1. Lewis Hamilton        Mercedes                 1m34.263s           67
 2. Jenson Button         McLaren-Mercedes         1m34.976s  +0.713s  103
 3. Felipe Massa          Williams-Mercedes        1m37.066s  +2.803s  60
 4. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari           1m37.180s  +2.917s  96
 5. Sergio Perez          Force India-Mercedes     1m37.367s  +3.104s  57
 6. Kimi Raikkonen        Ferrari                  1m37.476s  +3.213s  44
 7. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Renault       1m38.974s  +4.711s  57
 8. Pastor Maldonado      Lotus-Renault            1m39.642s  +5.379s  26
 9. Daniel Ricciardo      Red Bull-Renault         1m40.781s  +6.518s  28
10. Marcus Ericsson       Caterham-Renault         1m42.130s  +7.867s  98
11. Max Chilton           Marussia-Ferrari         1m46.672s  +12.409s  4
12. Valtteri Bottas       Williams-Mercedes        no time             55

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

12 commenti
  1. tolanto

    21 Febbraio 2014 at 15:56

    44 giri sono pochi . O kimi ma cosa mi combini ?

  2. Marcoct212v

    21 Febbraio 2014 at 16:14

    A quanto pare Mercedes ha e sta lavorando meglio si tutti.

  3. Tuki

    21 Febbraio 2014 at 17:41

    Hamilton ha realizzato il tempo più veloce visto fin ora in questi test con gomme soft…Magnussen realizzò il suo miglior tempo con le supersoft..concordo con quello che dice Button per una volta..la mclaren non è la macchina più veloce in configurazione qualifica..forza Lewis speriamo bene..sembra anche che dalle interviste la macchina calzi il suo stile di guida meglio di quella dell’anno scorso

  4. ale

    21 Febbraio 2014 at 18:32

    GRANE FELIPE

    • ale

      21 Febbraio 2014 at 18:32

      TORNERAI IL PIU’ GRANDE!!!!

      • Marcocelli

        21 Febbraio 2014 at 20:39

        ….. in qualifica.

      • Phyl

        21 Febbraio 2014 at 21:37

        sisi, il + granderrimo di tutti e di tutti i tempi!

  5. Tizi65

    21 Febbraio 2014 at 21:15

    Quest’anno Hamilton ci deve davvero dimostrare di essere un uomo da mondiale, con questa macchina: o adesso o mai più.

  6. Augu

    21 Febbraio 2014 at 23:06

    Mi giocò le B…e che la serie fortunata di ditino sia finita…..come è normale che sia ed è sempre stato nella storia della F1. Finalmente si volta pagina e vinca il migliore.

    • tommaso

      21 Febbraio 2014 at 23:16

      non fidarti troppo di quelli….

      • Augu

        23 Febbraio 2014 at 23:07

        Hai ragione Tommy..meglio non fidarsi..però come ho detto mi giocò i gioielli di famiglia e quindi tifa per me suvvia!!! p.s. …la storia della F1 e’ dalla nostra parte…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati