Sauber possibile quattordicesima squadra nel 2010

Sauber possibile quattordicesima squadra nel 2010

E’ emerso negli ultimi giorni che Ferrari e McLaren potrebbero permettere l’iscrizione della BMW-Sauber per il mondiale del prossimo anno, portando cosi' a quattordici il numero di team iscritti. Lo scorso finesettimana, a Suzuka, la Williams ha lasciato intendere di essere contro l’aumento del numero massimo di team partecipanti al campionato del 2010.

L’ingresso di una quattordicesima squadra il prossimo anno comporterebbe una modifica alle regole gia' confermate per il 2010, ma ogni squadra ha potere di veto contro qualsiasi tipo di cambiamento apportato al regolamento gia' scritto.

La Williams e' tornata a far parte della FOTA e durante il finesettimana giapponese l’alleanza s’e' riunita per discutere la questione dell’iscrizione o meno della BMW-Sauber.

Dopo la riunione, il presidente della Toyota John Howett ha detto che la questione “non e' un problema della FOTA”, nonostante l’associazione abbia dichiarato in un comunicato stampa rilasciato ad agosto che avrebbe “appoggiato qualsiasi iniziativa” che potesse salvare la Sauber dopo l’addio della BMW.

Ma questo dibattito potrebbe cadere nel vuoto se le voci sono corrette e una o piu' squadre gia' iscritte per il 2010 dovessero abbandonare la F1.

Il capo della BMW-Sauber Mario Theissen ha detto: “Prima abbiamo una risposta positiva e meglio e'. Tutti i giorni sono importanti,” ha detto alla Reuters.

Si crede che la Ferrari non sia contro l’iscrizione del team come quattordicesimo partecipante al prossimo mondiale, ed il capo della McLaren Martin Whitmarsh ha detto a Suzuka: “La nostra posizione e' di non bloccare la Sauber, un membro attivo della FOTA. Se la situazione della Sauber diventa chiara, credo sarebbe giusto essere d’accordo con 14 squadre nel caso in cui una di queste fosse la Sauber. Ma francamente credo 14 team siano troppi,” ha aggiunto.

Andre' Cotta

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati