Sauber: Perez e Kobayashi in zona punti in Spagna

Sauber: Perez e Kobayashi in zona punti in Spagna

Sergio Perez e Kamui Kobayashi sono soddisfatti per aver portato entrambe le vetture Sauber a punti nel Gran Premio di Spagna.

Sergio Perez – Pos 9:
“E ‘stata una gara dura oggi e una dura lotta per i punti. Sono molto contento per quello che abbiamo fatto. I miei primi punti in Formula Uno sono ovviamente qualcosa di speciale per me, ed è un bene per la squadra che è andata a segno anche anche con Kamui. Il team aveva una strategia di gara molto buona e ha fatto un lavoro perfetto al pit stop. Sento che per me oggi è un punto di svolta in questa stagione. Continueremo bene e segneremo altri punti. ”

Kamui Kobayashi – Pos 10:
“Ho perso un sacco di tempo sul giro 1 oggi. Dopo la partenza sono stato spinto nella ghiaia e poi un’altra macchina mi ha toccato, che ha causato una foratura alla posteriore sinistra. Sono dovuto rientrare ai box e relegato in ultima posizione, e certamente ci è costato un buon set di gomme morbide. Ho dovuto fare uno stint molto lungo con le gomme più dure, e non è stato facile, ma nel complesso il ritmo di gara e’ stato a posto. Sono contento di aver segnato per la quarta volta di fila, e penso che stiamo andando nella giusta direzione. “

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

12 commenti
  1. Mattia

    22 Maggio 2011 at 19:31

    Sembra che la Sauber consumi pochissimo le gomme rispetto alle altre squadre e questo Gran Premio ne è la ennesima conferma.

  2. Arturo

    22 Maggio 2011 at 19:40

    Quando Koba azzeccherà un week end senza noie otterrà una bella posizione, penso che la sesta settima piazza sia alla sua portata. Ora attendo il Kobayashi show anche a Monaco!

  3. luca86

    22 Maggio 2011 at 19:53

    concordo con mattia.kobayashi sicuramente dopo l’incidente ha cambiato la strategia da 4 a 3 stop,credo come il suo compagno,e nonostante la foratura gli e’arrivato anche vicino.peccato per questo problema perche era la volta buona che anche lui passava una ferrari,cosi magari i vertici del cavallino lo notavano come hanno gia fatto molti tifosi della rossa.apparte la squalifica di melbourne,e’sempre stato a punti,cosa che non succede a tutti,e questo dato dimostra il suo potenziale

  4. luca86

    22 Maggio 2011 at 20:03

    @Arturo l’anno scorso con una macchina che cominciava a migliorare,a monaco si sono qualificati 15mo de la rosa e 16mo kobayashi,quindi apparte i piccoli team,solo davanti ad alguersuari.quest’anno e’tutta un altra macchina,pero in qualifica devono ancora sfruttare il potenziale nel momento finale,solo questo gli manca per la q3.monaco e’una gara a se,quindi vediamo

  5. Koba (Takuma Spirit)

    22 Maggio 2011 at 21:55

    Ciao a tutti! sono nuovo 🙂 il mio preferito il il piccolo samurai Kamui 😉 penso che la Sauber sia cresciuta, Kamui invece è migliorato davvero tanto.. un piccolo campioncino.. spero che in futuro vada lontano.. detto questo oggi ha fatto un altro suo garone.. peccato che non riesca ad avere un Week End pulito

  6. Fernando

    22 Maggio 2011 at 22:00

    Son sicuro che messi a punto gli ultimi aggiornamenti (anche qui la Sauber aveva un diffusore tradizionale) la vettura andrà ancora più forte.
    Il motore è noto, la Sauber ha costruito intorno una vettura onesta ed affidabile, speriamo in un pizzico di buona sorte in più per Kamui nel futuro, nelle due ultime apparizioni ha compiuto miracoli e sarebbe bello vederlo partire davanti senza noie.

  7. certom

    23 Maggio 2011 at 01:53

    Contentissimo per la Sauber e per Peter Sauber che come sa scegliere lui i piloti non li sa scegliere nessuno…o comunque in pochi! (penso al caro vecchio Minardi).
    Ottimi risultati fin’ora e ottima posizione in campionato, anche grazie ai cattivi risultati di Williams e Force India. Purtroppo però come ogni anno soffrirà la mancanza cronica di aggiornamenti da metà stagione in poi, quindi stanno essendo bravissimi a massimizzare tutto il possibile in questa prima parte di campionato 🙂

  8. mamy

    23 Maggio 2011 at 08:54

    Che ne pensate di Sergio o Kamuy in ferrari al posto del sasso Massa?

  9. Rezz

    23 Maggio 2011 at 13:16

    Nel vedere il sorpasso di Perez su Massa mi sono augurato che fosse anche qualcosa di simbolico: il vecchio che lascia spazio al nuovo. 🙂

  10. luca86

    23 Maggio 2011 at 15:13

    rezz,sicuramente molti tifosi della rossa l’hanno pensata cosi.comunque mi sono ricordato che l’hanno scorso kobayashi era debuttante a monaco,quindi quest’anno sara’tutta un altra storia

  11. Andrea Gardenal

    23 Maggio 2011 at 20:47

    Complessivamente la coppia di piloti Sauber sembra una delle più talentuose del campionato, superiore anche a quella della Ferrari, dove Massa contribuisce ad abbassare la media. Speriamo solo che non si ripresenti il classico deficit Sauber degli anni ’90 e 2000, cioè la difficoltà a sviluppare la macchina.

    Detto questo, probabilmente Koba poteva arrivare a lottare con le Mercedes, o forse addirittura con Alonso.

  12. Lorenzo

    23 Maggio 2011 at 21:30

    questi due piloti sono molto bravi, spero che in futuro possono approdare in un top Team

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Hakkinen: “Bottas è un grande pilota”

Nel corso di un'intervista, l'ex campione del mondo crede che Bottas abbia le qualità per puntare al titolo nel 2020
Tra i più grandi estimatori di Valtteri Bottas, c’è chi ha avuto l’opportunità di lavorare con il pilota finlandese a