Sabine Kehm rivela: “Schumacher avrebbe voluto ritirarsi a vita privata”

Continua il silenzio sullo stato di salute del sette volte campione del mondo

Sabine Kehm rivela: “Schumacher avrebbe voluto ritirarsi a vita privata”

Al quotidiano tedesco Süddeutsche Zeitung, Sabine Kehm ha rivelato un importante indiscrezione su Michael Schumacher, del quale è stata manager e addetta stampa. Il sette volte campione del mondo dichiarò proprio alla Kehm – prima dell’incidente sugli sci, verificatosi il 29 dicembre 2013 sulle nevi di Meribel – l’intenzione di  ritirarsi a vita privata, “lusso” che nella sua ventennale e vincente carriera difficilmente si è potuto permettere.

In una delle tante chiacchierate che avemmo prima dell’incidente – ha dichiarato la Kehm -, Michael mi disse che non c’era più bisogno di richiamarlo perchè aveva deciso di mettere da parte la sfera pubblica per dedicarsi a quella privata. Credo che questo sia stato sempre il suo desiderio.  

Attualmente l’ex pilota della Ferrari si trova nella sua villa di Gland, in Svizzera, dove continua il lungo processo di riabilitazione. In questi anni non sono mancate speculazioni sul suo stato di salute, che hanno portato la famiglia a chiudersi nel totale silenzio: “Purtroppo non abbiamo alternative – ha proseguito la Kehm -. Ogni nostra parola potrebbe essere mal interpretata, generando così un vortice mediatico infinito“.

Piero Ladisa

Segui @PieroLadisa

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati