Rosberg, “Eventuali ordini devono essere chiariti prima”

Per il tedesco il fatto che in Malesia sia stato a sorpresa è stato uno sbaglio

Rosberg, “Eventuali ordini devono essere chiariti prima”

Per Nico Rosberg l’episodio di Sepang è stato uno sbaglio del muretto in quanto non esplicitato prima della gara. Il tedesco infatti, alquanto deluso dall’ordine impartito che gli ha impedito di lottare per il podio, ha affermato che ne avrebbe sofferto di meno se precedentemente avvisato.

“Il fatto di non averne parlato è stato un errore – ha dichiarato appena arrivato in Cina nella giornata dedicata alle conferenze – D’ora in avanti l’importante sarà pianificare ogni cosa in modo da evitare sorprese in corsa. A me va bene qualunque decisione, anche stare dietro, basta però discuterne in anticipo”.

Quando poi qualcuno ha messo a confronto la sua lealtà verso Hamilton e la squadra con lo sgarbo di Sebastian Vettel ai danni di Mark Webber ha così risposto, – “Malgrado non fossi pienamente d’accordo con Brawn mi è sembrato giusto rispettare quanto richiestomi”.

Di recente proprio il team principal ha voluto giustificare la scelta di congelare le posizioni con un problema di quantitativo di benzina.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati