Ricciardo: “Peccato non essere riusciti a fare di più”

Il pilota della Red Bull spera in una buona partenza

Ricciardo: “Peccato non essere riusciti a fare di più”

Terza fila per Daniel Ricciardo sulla griglia di partenza del Gran Premio del Canada 2014.
Il pilota della Red Bull ha chiuso la giornata in sesta posizione, alle spalle delle due Williams di Bottas e Massa, mentre nelle Libere 3 era riuscito a stare davanti al compagno di squadra Sebastian Vettel.
La sua RB10 non ha funzionato al meglio nella parte finale della sessione di Qualifiche ma il pilota australiano confida in una buona partenza in gara per risollevare le sorti del weekend canadese.

“Sono stato un po’ inconstante nell’ultimo run. Abbiamo fatto un paio di aggiustamenti sulla vettura ma non hanno funzionato al meglio. Inutile però guardarsi indietro”.

“Eravamo vicini alla terza piazza, ma non abbastanza e abbiamo pagato un po’ il prezzo essendo sesti”, ha commentato Ricciardo. “Nel corso del weekend ci sono stati dei progressi e non eravamo così lontani ma è deludente non essere riusciti ad andare oltre. La giornata sarebbe potuta andare meglio, anche se c’è da dire che i tempi con gli avversari erano vicini. Speriamo di partire bene domani e vedremo quale sarà la nostra performance. Sarà interessante anche la strategia”.

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati