Renault, Palmer al settimo cielo: “Onorato della conferma”

"Pronto a lavorare con Nico per la prossima stagione"

Renault, Palmer al settimo cielo: “Onorato della conferma”

Dalle stalle alle stelle nel giro di poche settimane: nessuno avrebbe scommesso sulla permanenza di Jolyon Palmer in Renault eppure l’inglese, ex campione della GP2, siederà al fianco di Nico Hulkenberg durante la prossima stagione. Jolyon ha commentato positivamente la conferma a Viry Chatillion sottolineando come per lui sia un estremo onore restare a far parte del team francese. Dello stesso avviso Jérôme Stoll, presidente di Renault Sport Racing, il quale ha spiegato che la nuova line-up garantisce talento ed esperienza.

Ecco le parole di Jolyon Palmer: “Sono al settimo cielo. Correre un’altra stagione con il team Renault sarà un’esperienza fantastica e non vedo l’ora di gettarmi a lavoro per il 2017. Sono sicuro che la collaborazione con Nico poterà grandi cose all’intera squadra e di sicuro vogliamo vivere un campionato con aspettative completamente differenti da quello che sta per concludersi. Lavoro ad Enstone dal 2015 e so quanto siamo all’avanguardia per quanto riguarda le infrastrutture: sto imparando tantissimo negli ultimi Gran Premi e siamo certi di potere ancora migliorare. Sono felice e correre con i colori di questo team sarà un onore”.

Dello stesso avviso Jérôme Stoll, presidente di Renault Sport Racing: “Siamo certi che la combinazione tra Jolyon e Nico saprà darci grandi soddisfazioni per quanto riguarda il 2017. La curva di apprendimento di Jolyon ci ha sorpreso in questa parte finale di stagione e confermarlo per il 2017 è stato relativamente semplice. Siamo felici della sua permanenza nel team e cercheremo di fare il massimo per riportare il marchio Renault dove merita, ovvero al top della Formula Uno. Auguro a Kevin il meglio per il suo futuro”.

Roberto Valenti

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati