Red Bull e Toro Rosso: i rookie test ad Abu Dhabi

Le altre squadre proveranno a Silverstone dopo il GP Gran Bretagna

Red Bull e Toro Rosso: i rookie test ad Abu Dhabi

Red Bull Racing e Scuderia Toro Rosso saranno probabilmente gli unici team che effettueranno i test per i giovani piloti ad Abu Dhabi.

Quest’anno i teams di F1 hanno l’opzione di scegliere se fare questi test dopo il Gran Premio di Gran Bretagna oppure ad Abu Dhabi in Novembre, molte fonti hanno rivelato che i team posseduti dalla Red Bull saranno gli unici che aspetteranno la fine dell’anno per effettuare queste prove.

Tuttavia i dettagli della decisione non sono ancora noti, ed i teams possono ancora cambiare idea, tuttavia una piccola anticipazione arriva dalla Pirelli che ha dichiarato che sta facendo i preparativi per i test a Silverstone solo per 10 teams.

La Pirelli è coinvolta nei test poichè le è stato chiesto di fornire le gomme per entrambi i test, e le coperture devono essere uguali per fare in modo che i teams che non parteciperanno ai primi test o viceversa non ottengano nessun vantaggio di sorta.

Il direttore sportivo della Pirelli, Paul Hembery, ha dichiarato: “Abbiamo 12 partners e dobbiamo andare avanti con ciò che i partners vogliono”.

“Dieci di loro dovrebbero andara a Silverstone, mentre gli altri due hanno scelto Abu Dhabi – quindi questo significa che non porteremo le gomme per l’anno prossimo a nessun test per i giovani piloti”.

“Abbiamo capito in passato che i test per i giovani piloti sono molto limitati per molteplici ragioni. I teams, nell’ultimo test per i nuovi talenti provano molte componenti per la prossima stagione, e di conseguenza avendo dei piloti nuovi e delle vetture non propriamente definitive è difficile ottenere dei risultati indicativi anzi in media sono molto limitati”.

Come precedentemente riportato, l’accordo fra i teams riguardo il formato dei test per i giovani piloti prevede che chi vuole testare a Silverstone, può decidere di cambiare i suoi piani all’ultimo minuto se incontra qualche problema logistico oppure le condizioni meteo non sono adeguate.

La Pirelli ha anche confermato che non proverà nessun tipo di gomma nuova per i test della prossima settimana al Mugello.

“Saranno delle gomme standard per dare la possibilità ai teams di fare il loro lavoro di sviluppo” ha dichiarato Hembery.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

9 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati