Piero Ferrari accoglie Vettel: “Felice di vederlo a Maranello”

"Se non dovesse vincere, certamente la colpa non sarà sua"

Piero Ferrari accoglie Vettel: “Felice di vederlo a Maranello”

Piero Ferrari ha espresso grande soddisfazione per l’arrivo di Sebastian Vettel all’interno della Scuderia di Maranello. Il figlio del Drake, da sempre molto vicino alla squadra, ha spiegato che il tedesco ha portato a Maranello una ventata di freschezza e ottimismo. Un approccio strabiliante che aiuterà la Ferrari a risollevarsi dopo una stagione assolutamente deludente.

Ecco le parole di Piero Ferrari: “Spero che porti aria fresca alla Ferrari, sono davvero ottimista e spero che potremo dargli una vettura competitiva. Se non dovesse vincere, certamente la colpa non sarà sua. Il punto interrogativo sta soltanto nel materiale che gli daremo. Sono davvero felice che venga in Ferrari, lo incontrai il giorno in cui vinse il primo titolo ed ebbi l’impressione di trovarmi di fronte ad un ragazzo molto umile e intelligente, con una grande passione per il marchio Ferrari.”

“Mi parve chiaro che un giorno avrebbe guidato per noi. Il paragone con Schumacher? Michael è stato il campione che ha portato al top la Ferrari. Penso a lui ogni giorno ed è un peccato che non possa vivere in prima persona la scelta di Sebastian di venire da noi. Fu lui ha dare inizio ad una storia di successi e Sebastian la porterà avanti” ha concluso.

Roberto Valenti

Piero Ferrari accoglie Vettel: “Felice di vederlo a Maranello”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti
  1. melino

    29 novembre 2014 at 13:56

    ovvio se date un trattore colorato di rosso non vince di sicuro…. svegliatevi in ferrar. chi dorme non piglia pesci….

  2. Davide78d

    29 novembre 2014 at 13:56

    e se arriva dietro raikkonen ?

  3. Radioattivo

    29 novembre 2014 at 15:32

    Non vorrei essere cinico ma la figura di piero ferrari a cosa serve, a fare numeri?

    “Se non dovesse vincere non sarebbe colpa sua”.. perchè vuoi dire che ad alonso avete dato una mercedes e lui continuava a uscire di pista come faceva massa ?

    • voicelap

      29 novembre 2014 at 17:04

      Server a detenere il 10% delle azioni Ferrari…quindi credo serva sicuramente più di te, me e tutti quelli che commentano su questo sito. A me non sembra abbia detto una cosa stupida: Vettel, come Alonso e come Schumi prima di loro hanno dimostrato, PRIMA di andare in Ferrari, di saper vincere con l’auto giusta per farlo. A Schumi poi la Ferrari fu in grado di fare un’auto per ripetersi…con Alonso non ci si è riusciti…e di certo non è colpa di Fernando come non lo sarà di Vettel nel caso non ci si riesca.

      • gtv916c

        29 novembre 2014 at 17:45

        Secondo me ha detto una cosa stupida se detta dal vicepresidente della Ferrari. Sarebbe la sacrosanta verità se detta da un tifoso, ma il vicepresidente della Ferrari una cosa così non la può dire.
        Ma Pietro Lardi, al di là della somiglianza fisica, non ha nulla nella testa che ricordi il padre, o forse dentro non ha proprio nulla.

    • Doug

      29 novembre 2014 at 21:25

      Piero è una persona intelligente, sicuramente molto di più dell’utente gtv916c. E’ anche un uomo piuttosto schietto, che non si lascia andare a dichiarazioni di facciata ma dice veramente quel che pensa

  4. konradkid

    29 novembre 2014 at 18:07

    Le stesse parole che accolsero il kaiser a Maranello. Poi sappiamo tutti com’è andata 😀

  5. ChrisAmon

    30 novembre 2014 at 12:51

    E’ allucinante leggere certe critiche su Piero Lardi Ferrari da parte di persone che pontificano come se valessero chissà che cosa, mentre in realtà dimostrano di essere un nulla assoluto….

    • Doug

      30 novembre 2014 at 13:33

      Hai perfettamente ragione. Certi commenti sono imbarazzanti

  6. Radioattivo

    1 dicembre 2014 at 00:33

    E tu quanto vali ? Attendo i tuoi numeri per dare della nullità ad una persona che non sai neanche chi sia, ne devi avere + di tutti quà dentro… mi chiedo come mai perdi tempo con noi ??

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati