Nuove proteste e violenze, GP Bahrain di F1 ancora a rischio

Ucciso un 22enne, proteste contro la gara

Nuove proteste e violenze, GP Bahrain di F1 ancora a rischio

A meno di tre settimane dal GP Bahrain di F1 sono scoppiate nuove proteste e violenze nel Paese. Venerdì è rimasto ucciso un 22enne che stava filmando il lancio di gas lacrimogeni sulla folla durante una manifestazione di protesta.

Il governo ha smentito la sua responsabilità nell’uccisione.

“Il ministero dell’Interno farà di tutto per trovare il criminale e assicurarlo alla giustizia” ha dichiarato un portavoce al Times of London. Il ministero ha anche confermato l’arresto di Nabeel Rajab, presidente del Bahrain Centre per i Diritti Umani.

Rajab aveva dichiarato la scorsa settimana: “Useremo l’opportunità di avere i giornalisti qui per il GP e protesteremo ovunque”.

“Ci opponiamo ad una gara sportiva che sminuisce i sacrifici dei nostri bambini e ignora la nostra sofferenza” hanno dichiarato i dissidenti in un video pubblicato su internet.

E su Twitter la protesta contro la gara utilizza gli hashtag #BloodyF1 e #noF1 con numerosi link alle violenze del Governo.

Nuove proteste e violenze, GP Bahrain di F1 ancora a rischio
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

31 commenti
  1. エマニュエル

    3 aprile 2012 at 11:15

    Voglio proprio vedere con che coraggio Bernie & company, si ostineranno a voler rispettare il calendario.

    Ma visti i problemi del Barhain, quello che è successo l’anno scorso, i circuiti disponibili per poter sostituilo… ma è tanto difficile fare 2+2???

    Ah giusto, i soldi di caschetto bianco..

    • Mattia

      3 aprile 2012 at 11:27

      I soldi non li prende solo Ecclestone e non mi sembra che qualche squadra e/o sponsor abbia messo in dubbio la propria partecipazione al Gran Premio…

      • frederick

        3 aprile 2012 at 15:33

        Ma invece di rischiare la pelle, perchè non si va in Turchia? -.-

      • Fernando

        3 aprile 2012 at 19:35

        A) vedo tanta amoralità in un uomo che di suo fa pena (zio “paperone” bernie)

        B) vedo mediocrità totale nelle autorità internazionali nel non tagliare fuori questa Nazione e GP dalla faccia della terra (vuoi vedere che i petrodollari…)

        C) dobbiamo sopportare queste violenze sulla popolazione per fare un GP e sopportare un GP che non piace a nessuno, e poi sentir dire di alternare Spa e il Paul Ricard che hanno fatto la storia della F1.

        Aberrante!

  2. Maria

    3 aprile 2012 at 11:15

    che vergogna!
    che schifo!!!

  3. Turez

    3 aprile 2012 at 11:17

    Un paese in piena guerra civile..grazie Bernie Ecclestone..ma fare il Gp per vagonate di dollari con il sangue delle persone,questo no!
    Ho letto da qualche altra parte che la Cina sarebbe disposta a far disputare una seconda gara la settimana dopo..per richiesta dei team,nel caso dovesse saltare anche quest’anno il Gp Bahrain.

    • エマニュエル

      3 aprile 2012 at 11:23

      Se cosi fosse, avremmo 2 gp della Cina, 2 in Spagna… e poi alternano SPA con la Francia.
      Che tristezza.

    • Maria

      3 aprile 2012 at 11:33

      che tristezza…
      Ma una garetta ad Imola o 2 a Spa no???

      • Alectoris82

        3 aprile 2012 at 12:44

        questo è parlare!!!

      • F1&Rally

        3 aprile 2012 at 13:22

        Grande ad Imola, comprerei subito il biglietto, oppure ultima gara del campionato a Spa, da sogno!!

      • DarioK

        4 aprile 2012 at 11:36

        mi rubasti le parole di bocca, firmerei subito per 3 SPA!

    • Mattia

      3 aprile 2012 at 11:33

      Non penso che sarà possibile disputare due Gran Premi di Cina (dove i diritti umani non sono molto rispettati), ma mi piacerebbe che si possa sostituire il Gran Premio del Bahrain con uno in Europa (visti i tempi ristretti, penso sia quasi impossibile organizzare un’altra gara).
      Forse potrebbero sostituire il GP con una sessione di test in Cina, ma credo che alla fine si disputerà la gara o, se la situazione degenera, verrà annullata senza essere sostituita da nessun altro evento.

      • Maria

        3 aprile 2012 at 11:48

        e speriamo che non lo riprogrammino proprio più, personalmente non ne sentirò la mancanza….

    • Ras

      3 aprile 2012 at 12:09

      E …. boicottare il GP del Bahrain con un bello sciopero da TV?????

    • Turez

      3 aprile 2012 at 12:10

      Ecco l’ articolo http://www.sportmediaset.mediaset.it/formula1/formula1/articoli/79645/f1-gp-del-bahrain-sempre-a-rischio.shtml

      Cmq è da tener conto che il Gp del Bahrain si svolge subito dopo la Cina,senza la pausa di una settimana..quindi organizzare da un’altra parte..(se non lo si fa da adesso) sembra impossibile..ma credo che se non lo fanno li,annullano e non lo fanno da nessuna parte (Ma almeno si potrebbe utilizare qualche giorni di test in più!!!!!!)

    • DavideAlex

      3 aprile 2012 at 16:16

      Secondo me se non si corre in Bahrein non vedo perchè il gran premio debba per forza essere rimpiazzato, il calendario è già di una lunghezza spropositata.

  4. Imola

    3 aprile 2012 at 12:02

    Io lancio la mia idea, nessuno guarda più i GP se Berni non la smette con i circuiti in capo al mondo, vediamo se mancandogli i dollari di tasca la smette di propinarci Tilke ed i suoi orribili circuiti, che come in India tolgono terreno ai poveri agricoltori affamati, io mi vergognerei ma penso che siano secoli che non prova più sentimenti umani mister E.

  5. Paolo C.

    3 aprile 2012 at 12:06

    Chi organizza i gran premi di F.1 è da prendere a calci nel posteriori, e belli forti e con scarpe di piombo.

    Non sò se avete notato, ma da anni a questa parte si ostinano a correre il più possibile fuori dall’Europa, salvo poi stravolgere gli orari delle gare per fare in modo che gli spettatori TV in Europa, che sono la stragrande maggioranza in assoluto e che sono la spina dorsale di questo sport, possano vederli comodamente e non ad orari assurdi.

    Chi si ricorda le levatacce alle 3-4 del mattino per seguire un GP in Australia?

    Ma se sono gli Europei a seguire le gare, in TV come nei circuiti, perchè si ostinano ad andare nei paesi più improbi?

    Poi succedono (giustamente) anche queste cose qua: ovvero il popolo della nazione ospitante, povero fino alla fame, userebbe il richiamo mediatico dato dal GP per far sapere al mondo le condizioni pietose in cui devono vivere a causa dei capricci dei loro sovrani (da prendere pure loro a calci nel didietro).

    • Turez

      3 aprile 2012 at 12:16

      Si ma il buon Bernie non è un fesso..e ha un ottica delle cose più sviluppata rispetto ad altri..perchè,i governi europeii e tutto il sistema finanziario europeo e statunitense sta vivendo un lungo periodo nero…mentre questi stati (Barsile,India,Cina etc..) sono nel loro pieno Boom economico..la crisi economica non è mondiale,ricordiamocelo..il Brasile,ad esempio,è come gli Stati Uniti 25 anni fa..e stanno crescendo economicamente a passi da gigante (Mondiali di calcio 2014-Olimpiadi 2016)..poi che siano grandi aree,dove c’è chi è molto povero,e chi è straricco..è un altro discorso..ma bene o male,è così da tutte le parti,in maniera proporzionata.Quindi..sarebbe bello vedere 16 gare in Europa e 4 extraeuropei (come sarebbe giusto)..ma non è fattibile come cosa,adesso.

    • Maria

      3 aprile 2012 at 16:35

      mi ricordo della Turchia che aveva sempre i sedili vuoti, figurarsi ai turchi quanto fregava della F1!!!

  6. Lorenzo

    3 aprile 2012 at 13:45

    Imola.

  7. stefff

    3 aprile 2012 at 14:21

    Mi chiedo: ma se Berni & co riescono a fare la gara poi chi va a vederla sul posto questa gara?

    • Maria

      3 aprile 2012 at 16:36

      lo sceicco ed i suoi parenti, saranno gli unici a poter permettersi il biglietto 😉

  8. Iron Maiden

    3 aprile 2012 at 14:29

    Sinceramente, inizio ad avere le scatole piene di questa storia!!!! Ma porca miseria Bernie ma sei cieco o cosa???? Ma non lo vedi com’è difficile la situazione qui in Bahrain???? Che cavolo aspetti a cancellare questo dannato GP dal calendario??? Hai capito o no che questi poveracci la F1 non ce la vogliono???? Non puoi far almeno di qualche milione di dollari dal momento che sei già ricco sfondato??? (avessi almeno 1/4 di quello che possiedi tu), per te è più importante il tuo conto in banca o la vita di questi poveracci???? Non pensi anche all’incolumità dei piloti e dei responsabili dei team che devono correre in questa polveriera???? A proposito, i piloti ed i team, che diavolo aspettano a ribellarsi???? Possibile che loro non hanno per niente voce in capitolo????

    • Maria

      3 aprile 2012 at 16:34

      il problema é che lo sceicco la vuole la gara, é la popolazione civile che non é d’accordo!
      Ma mi sa che essendo un regime hanno ben poca voce in capitolo…

      • Iron Maiden

        3 aprile 2012 at 16:59

        Hai ragione Mari’, lo sceicco Al Khalifa è un dittatore, ma quello che io mi domando e dico è questo: i piloti ed i team non possono rifiutarsi??? Non credo che non hanno nessuna voce in capitolo!!!!! In fondo se esiste la F1 è tutto merito dei piloti e dei team!!!!! Niente piloti, niente team, niente gara, niente GP!!!!! Semplice no???

    • Maria

      3 aprile 2012 at 17:19

      mah, io mi ricordo un GP assurdo di alcuni anni fa, in cui corsero solo 6 macchine per lo sciopero di uno dei due gommisti dell’epoca ed alla fine venne pure considerato valido per il mondiale!
      Karty é andato a punti in quell’occasione mi sa 😉
      Se i piloti ed i team fossero tutti compatti si potrebbe fare, ma l’unica volta che ci fu una minaccia di sciopero generale fu nel 1994 dopo l’incidente di Wendlinger a Montecarlo…

  9. Pippo

    3 aprile 2012 at 16:45

    Mi sa che avremo un altro buco di un mese tra il gp della Cina e quello spagnolo.

  10. Frenk

    3 aprile 2012 at 23:25

    Mi dispiace dover dire”io lo avevo detto”.
    Ho la nausea per Bernie Ecclestone,ma anche per i teams che non boicottano questo gp che ormai è una farsa.
    L’anno scorso dissi che lo sport(qualunque sport)dovrebbe restare al di fuori da queste situazioni,non ho mai cambiato idea,sono schifato.

  11. Frenk

    4 aprile 2012 at 00:02

    @Redazione

    Qualche giorno fa riportai dei link che testimoniavano
    quello che stava accadendo in Barhain,quel post fu cancellato,chiesi delle spiegazioni dato che non conteneva niente di volgare o agressivo nei confronti di alcuno.
    Non ho avuto mai una risposta,se è stato un’errore(la cancellazione del commento)non dovrebbe essere così difficile fornirla.
    Grazie in anticipo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati