Narain Karthikeyan: il ritorno in Formula 1 è possibile

Secondo una fonte anonima, l'accordo fra Tata e Force India potrebbe rappresentare il successo della trattativa

Narain Karthikeyan: il ritorno in Formula 1 è possibile

E’ uno soltanto il sedile libero rimanente sulla griglia di partenza del 2013 che secondo i media indiani potrebbe essere occupato da Narain Karthikeyan.

Il trentaseienne è rimasto senza un posto dopo il fallimento della scuderia spagnola HRT ed è stato indicato come possibile candidato per affiancare il pilota della Force India, Paul di Resta. Tuttavia, nulla è ancora certo.

Mentre Jules Bianchi sembra essere il candidato più favorito, secondo la stampa indiana un accordo commerciale fra la Force India e Tata potrebbe essere decisivo per Karthikeyan.

“Non appena Tata ha alzato i budget per il 2013, sono iniziati i contatti con la Force India”, ha dichiarato una fonte anonima al Chronicle Deccan.

“A differenza del passato, la negoziazione è positiva. Se non si troverà un accordo, lui (Narain Karthikeyan, ndr) probabilmente andrà in America per partecipare al campionato Indycar.”

Gianluca Latina

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

17 commenti
  1. MaxAlonso87

    10 Febbraio 2013 at 22:23

    Fra Bianchi e Karthikeyan non saprei chi è più scandaloso o raccomandato….vergognoso!!!

    • ing. Cosimo

      13 Febbraio 2013 at 16:25

      E’ ancora più vergonoso che karthikeyan sia in lizza per il posto in force india, quando kobajashi e trulli li hanno mandati a casa senza se e senza ma.

  2. Chau (tifoso Kimi e Mercedes)

    10 Febbraio 2013 at 23:51

    Lo preferirei a Bianchi, che avendolo visto in GP2 lo ritengo ben inferiore a molti altri piloti, per vari motivi:
    non penso che Karthikeyan sia davvero un pilota tanto scarso come può sembrare dall’anno e mezzo in HRT, in fondo in questi due anni ha avuto una vettura terribilmente lenta ed inaffidabile (e di incidenti non ne ha di certo provocati tanti come Grosjean o Maldonado o Liuzzi, la maggior parte dei suoi ritiri sono stati per problemi della vettura, poi purtroppo ci sono andati di mezzo altri come Rosberg ad Abu Dhabi, ma non è di certo colpa di Karthikeyan se si è rotto lo sterzo dell’HRT in uno dei punti più veloci del tracciato), già in Jordan nel 2005 specialmente in qualifica non era poi così scarso – inoltre in altre categorie è sempre andato abbastanza bene, pure in Nascar nel 2010 ha corso in 9 delle 25 gare nella Truck Series, ed è pure stato eletto “Most popular driver” di quella serie… non è di certo un grande campione, magari altri piloti più giovani potrebbero avere qualcosa in più come prestazioni (se ottenesse il posto, Karthikeyan sarebbe dopo Webber il pilota più vecchio sulla griglia), ma per un team come la Force India, che non naviga in ottime acque, ci guadagnerebbe non solo dallo sponsor Tata (che comunque non penso che continuerebbe a sostenere per anni e anni un pilota scarsissimo, no?), ma penso che un pilota indiano su una vettura indiana attrarrebbe sicuramente sponsor indiani e un pilota indiano su una vettura competitiva potrebbe anche far crescere l’interesse per la F1 in India, paese dove tra l’altro si corre già una gara… personalmente, penso che sia una scelta più realistica di Sutil (mi piacerebbe se lo ottenesse Adrian il posto, ma l’ho sempre vista come una possibilità improbabile) e migliore di Bianchi

  3. f1erally

    11 Febbraio 2013 at 01:28

    Per me, questo con un contratto da prima guida con una macchina di Newey diventerebbe pure Campione…

    • fab666

      11 Febbraio 2013 at 10:15

      E certo, come Webber questi ultimi anni

      • f1erally

        11 Febbraio 2013 at 13:49

        Ho detto contratto di prima guida, non seconda, con un contratto di seconda guida farebbe come dici tu gli stessi risultati di Webber…

    • Maria

      11 Febbraio 2013 at 22:55

      per me anche tu f1erally, anzi, mandagli subito il tuo CV che dal prossimo anno si libera il posto di Webber 😀

  4. Albe

    11 Febbraio 2013 at 09:26

    The King is Back 😀
    Lo preferirei comunque a Bianchi!

  5. K20™

    11 Febbraio 2013 at 10:38

    Beh fino ad ora non è che lo abbiamo visto su grandissime vetture, certo è che era spesso e volentieri dietro il suo compagno di squadra.

    Per “giudicare” meglio bisognerebbe vederlo su una monoposto che non becchi 4 secondi al giro almeno.

  6. OverTheWall

    11 Febbraio 2013 at 11:18

    Ricordiamoci che è l’indiano più veloce del mondo =)…

    • Franz Iacobelli

      11 Febbraio 2013 at 11:44

      sicuro? guarda che fra lui e chandok è una bella lotta! E poi ci sono pure… ah no non ce ne sono stati altri, PER FORTUNA

      • OverTheWall

        11 Febbraio 2013 at 22:22

        Beh Chandok era veramente un pilota mediocre, come Deletraz, Inoue, Lavaggi…Però Narain l’abbiamo sempre visto in macchine terribilmente scarse, quindi anche molto difficile valutarlo. Potrebbe riservarci qualche sorpresa.

  7. Franz Iacobelli

    11 Febbraio 2013 at 11:46

    Coi milioni che gli danno i suoi sponsor e il suo governo nn mi meraviglio!
    Poi si lamentano che l’audience cala

  8. Luckyluke

    11 Febbraio 2013 at 12:28

    Karthikeyan ha 37 anni, non 27 come scritto nell’ articolo.

    • Gianluca .

      11 Febbraio 2013 at 14:24

      Ho corretto l’errore. Grazie.

      NB. Comunque ne ha 36!

  9. GOGOOO

    11 Febbraio 2013 at 16:51

    Non giudichiamo dall’apparenza… fin’ora non l’abbiamo mai visto su una vettura da metà classifica… io aspetterei a tirare le somme! Nelle categorie minori, Narain non ha sfigurato, anzi.. quindi se l’accordo va in porto, sono due le cose: o c’impressionerà o confermerà che è soltanto un normale pilota!

  10. Maria

    11 Febbraio 2013 at 22:53

    Mamma mia, Kartykeyan no per favore 😀
    Ma Kobayashi poverello non se lo fila nessuno?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati