Mercedes preoccupata dall’asfalto di Sochi

Niki Lauda e Paddy Lowe guardinghi in vista del GP di Russia

Mercedes preoccupata dall’asfalto di Sochi

L’asfalto abrasivo e con poco grip del circuito di Sochi preoccupa Niki Lauda, presidente non esecutivo della Mercedes: “Il campionato non è ancora chiuso – ha dichiarato Lauda – e a me preoccupa la gara di Sochi. L’asfalto è molto simile a quello di Singapore, dove abbiamo sofferto tanto. Non sarà un GP facile, dovremo lavorare molto per essere competitivi”.

Sulla stessa lunghezza onda di Lauda anche il direttore tecnico delle frecce d’argento, Paddy Lowe: “Quest’anno abbiamo le mescole sono leggermente più morbide e avremo un asfalto che risentirà del tempo trascorso. Questo ci costringe ad arrivare in  Russia preparati a più eventualità, bisogna prestare la massima attenzione”.

Antonino Rendina

Mercedes preoccupata dall’asfalto di Sochi
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti
  1. Federico Barone

    6 ottobre 2015 at 20:00

    La “quarta” di Vettel?

  2. Nurburgring Nordschleife

    6 ottobre 2015 at 21:21

    O la “prima” di Raikkonen?

  3. Frenk

    7 ottobre 2015 at 00:20

    Basta che sia una Ferrari.

  4. Federico Barone

    7 ottobre 2015 at 08:52

    Un momento: io ero abbastanza ironico. Anche se le gomme saranno quelle che la Ferrari preferisce, la Mercedes si comportò ottimamente qui, lo scorso anno (di un altro pianeta) e credo che questa sia pretattica, da parte loro. Le Williams dovrebbero pure andare bene.

    Secondo me avremo dei valori simili a quelli visti a Suzuka, sperando sempre che la Ferrari invece sorprenda (ma è una speranza).

    • Frenk

      7 ottobre 2015 at 22:04

      Si, però l’anno scorso si usarono le gomme più dure,quest’anno abbiamo soft e supersoft…
      Magari non ci saranno le temperature ideali per la Ferrari,che predilige gomme morbide e alte temperature dell’asfalto,e Mercedes fa doppietta,ma la combinazione mi fa sperare almeno un pò.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati