McLaren, Sam Michael: “Stiamo facendo progressi, ma ci vorrà ancora del tempo”

Segnali positivi per il Team inglese a Shanghai

Il team McLaren crede che gli aggiornamenti che sono stati portati al Gran Premio di Cina abbiano permesso di fare il passo in avanti sperato.

Il team sta lavorando a pieno ritmo per recuperare il gap in questo inizio di stagione 2013 di Formula 1, e crede di poter andare fino in fondo su cio’ che è andato storto con la MP4-28.

Dopo aver provato una serie di sviluppi a Shanghai, tra cui scarichi nuovi e configurazioni nuove delle fiancate, il direttore sportivo Sam Michael ha detto oggi che che i progressi della McLaren sono incoraggianti.

“I segnali sono positivi, ma abbiamo ancora un sacco di dati da analizzare”, ha detto. “Dai commenti dei piloti e dai tempi sul giro sembra che siamo sulla strada gusta, ma dobbiamo controllare i dati – e ci vogliono sempre un po’ di calcoli complessi per capire com è la situazione.”

Sam Michael spera in un importante aggiornamento previsto per il Gran Premio di Spagna in grado di fare un salto in avanti.

Quando è stato chiesto il tempo necessario alla squadra per recuperare, Michael ha detto: “Ci vuole tempo. Penso che ci vorranno almeno le prossime due gare, e da Barcellona avremo la prossima fase di questo lavoro.”

“Ci sono un sacco di passaggi intermedi, alcuni dei quali in programma e alcuni di essi come reazione alle ultime due gare.”

A Michael ha fatto eco il commento di Jenson Button sulla squadra che è era ancora sicura di poter lottare per il titolo nel 2013.

“Guardiamo positivamente questa vettura,” ha detto.

“Risponde abbastanza bene a dove pensiamo che dobbiamo migliorare, speriamo di poter mostrare che è la scelta giusta. Solo il tempo lo dirà.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati