McLaren, Hamilton: “Il secondo posto è stato il massimo possibile”

McLaren, Hamilton: “Il secondo posto è stato il massimo possibile”

Lewis Hamilton è convinto di aver ottenuto il massimo possibile dalla sua McLaren nelle qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi.

Hamilton ha detto che anche se è deluso per non essere riuscito a replicare il ritmo che lo ha messo in cima alla classifica in Q2, il secondo posto in giglia ha rappresentato un risultato comunque soddisfacente.

“E ‘stata una buona sessione per me”, ha detto il campione del mondo 2008, che è stato 0.2s più lento nel Q3 rispetto alla Q2, mentre Sebastian Vettel ha migliorato ottenendo la pole.

“Abbiamo avuto un bel paio di giorni buoni e fatto un bel grande miglioramento, da l’ultima gara, almeno. Sentivo di essere più veloce e che potevo andare. Non è stato davvero un gran giro, quello in Q2 è stato molto meglio.”

Il suo compagno di squadra Jenson Button partirà terzo dopo un tempo ottenuto nelle qualifiche di appena 0.009s più lento di Hamilton.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

10 commenti
  1. Frenk

    12 Novembre 2011 at 16:22

    McLaren, Hamilton: “Il secondo posto è stato il massimo possibile”
    Se Hamilton avesse ripetuto la prestazione del q2 sarebbe stato in pole.

  2. tommaso

    12 Novembre 2011 at 16:28

    Alla fine lui e Jenson hanno fatto lo stesso tempo. Fantastico Vettel, ottimi Lewis e Jenson, meno brillanti Webber e Alonso…

    • Tuki

      12 Novembre 2011 at 16:44

      “alla fine”.. è stato davanti tutte le qualifiche Lewis facendo segnare anche il giro record del tracciato in Q2 e ha perso concentrazione all’ultimo.. che cosa ha fatto Button di tanto eccezionale, me lo puoi spiegare? mai visto un personaggio tanto neutrale come JB, se gli altri non fanno errori avrebbe anche difficoltà a vincere. Finiamola di rigirare la frittata, in velocità pura e sullo stesso mezzo Hamilton lo supera di gran lunga a Button

      • OmarCoglione

        12 Novembre 2011 at 17:00

        Button cmq è superiore, parlano i fatti.

        Buonanotte.

      • michele

        12 Novembre 2011 at 18:38

        Hamilton ha perso la pole…per colpa sua.
        Non è riuscito ad essere perfomante proprio nel giro decisivo.
        E’ ancora all’80%..mentre button cosa c’entra?…è un buon pilota..ma attualmente è al suo 100%..anche perché la squadra lo appoggia..ed è invece pronta a prendersela sempre con Lewis.. e non contro la FIA.
        Hamilton sente tutto questo..secondo me!
        Per quanto riguarda vettel ha un missile in mano ed è molto veloce in qualifica..ma per me è inferiore ad Hamilton..il punto è come lo togli dalla prima posizione con la giuria pronta a sanzionare ..chi sapete voi?
        Lewis dovrà sperare solo in un partenza che lo porti davanti a tutti…altrimenti vettel andrà via come al solito..con un circuito da kart come questo….la F1 non può esprimersi come dovrebbe!!!

      • michele

        12 Novembre 2011 at 18:49

        Vorrei solo aggiungere che hamilton quest’anno ha fatto anche troppo.
        E’ un campione assoluto..un mostro…che ha dovuto combattere contro sanzioni assurde…difficoltà sentimentali, senza specificare, difficoltà con la squadra che nel momento topico in cui doveva stargli vicino gli ha preferito button, ..con la stampa che non è mai generosa con lui e con altri pregiudizi di cui ho ampiamente detto e non volgio aggiungere altro.
        Il suo destino è quello di fare il triplo e raccogliere un terzo.
        Mentre a vettel va bene tutto.. e si vede con quale boria si esalta davanti alla telecamera e neppure la giuria lo tocca più di tanto!!!

  3. anonimo

    12 Novembre 2011 at 18:14

    purtroppo la pole la persa hamilton al 50 percento, perchè non ha fatto la stessa prestazione della q2. ma vettel al 50 percento se lè guadagnata riuscendo a ripetere l’ottima prestazione che gli aveva permesso di essere vicino ad hamilton nella q2

  4. NR

    12 Novembre 2011 at 22:02

    mi sa che vi sbagliate Hamilton non ha perso la pole perchè è andato più piano rispetto al q2 ma semplicemente nel q3 la pista era leggermente più lenta ………Vettel se ne stato calmo nel q1 e q2 senza mostrare il suo reale valore e nel q3 ha piazzato il tempo

  5. Gianluca

    13 Novembre 2011 at 02:27

    Grande Lewis!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati