McLaren, Alonso ottimista: “La squadra cresce, vogliamo il podio”

Fernando non vede l'ora di risalire in auto per tornare a stupire

McLaren, Alonso ottimista: “La squadra cresce, vogliamo il podio”

Fernando Alonso vuole tornare già in Cina in macchina, per la versione vista in Bahrein di team manager al muretto è ancora troppo presto. Lo spagnolo si è mangiato le mani vedendo come filava il suo sostituto Vandoore e pensando a cosa avrebbe potuto fare lui, con la McLaren-Honda, nel deserto. Da un lato vedere una McLaren in palla è una motivazione ulteriore per tornare quanto prima, medici permettendo.

“Sono sempre ottimistaha affermato AlonsoLa squadra è fantastica e cresciamo giorno dopo giorno. Dobbiamo continuare a migliorare come stiamo facendo. Ci impegniamo ogni giorno per arrivare al podio, vogliamo raggiungerlo già nel 2016. Sono ancora molto motivato, mi godo la F1 e mi sento un privilegiato a poter correre con un team così prestigioso“.

Così Alonso, ribadendo che il ritiro dalla categoria è una ipotesi lontana e voglioso di dimostrare di poter dare ancora tanto alla categoria e soprattutto alla McLaren.

Antonino Rendina


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. MORENO

    5 Aprile 2016 at 12:51

    si certo il podio si forse con il ragazzo Vandoore attacca il casco al chiodo nando

  2. aqua

    5 Aprile 2016 at 14:11

    Spero tu abbia ragione, devi solo dimostrare con i fatti auto permettendo che non sei bollito come dicono in tanti.
    C’è però da dire che di Valentino Rossi un altro che già da anni davano per bollito c’è ne uno solo.

  3. 12cilindri

    5 Aprile 2016 at 14:12

    ma come vuoi arrivare al podio? tu sei alla mclaren per vincere ,te sei andato dalla ferrari perchè andavi sul podio e vincevi poco,ora dopo tanti proclami di essere l’unica scuderia che può sconfiggere le mercedes ti accontenti del podio,pensa prima di sparare bordate a vuoto!!!

  4. dany5sv

    5 Aprile 2016 at 15:45

    Ahahahahah ormai alle dichiarazioni di alonso non resta altro da fare che ridere. Il podio ahahahahah.

  5. idrija

    5 Aprile 2016 at 18:44

    grandi progressi….doppiati ancora una volta.

  6. fansebnewey

    6 Aprile 2016 at 06:23

    prima in f 1 serviva un pilota – mecanico tipo Schumacher. adeso serve un pilota con diplomama in ingeneria elettronica

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Hakkinen: “Bottas è un grande pilota”

Nel corso di un'intervista, l'ex campione del mondo crede che Bottas abbia le qualità per puntare al titolo nel 2020
Tra i più grandi estimatori di Valtteri Bottas, c’è chi ha avuto l’opportunità di lavorare con il pilota finlandese a