Manor, giorni caldi sul fronte piloti

Haryanto e Wehrlein vicini alla firma col team di Barbery, Maldonado potrebbe essere la sorpresa last minute

Manor, giorni caldi sul fronte piloti

L’addio di Pastor Maldonado alla Renault  aumenta il numero dei contendenti che si sfideranno per occupare i sedili in Manor. A circa un mese e mezzo dall’inizio della stagione (il 20 marzo è in programma a Melbourne il primo GP del 2016), il team di Banbury è l’unico del lotto a non aver ancora ufficializzato la propria line-up.

Oltre al venezuelano, in lizza ci sono gli ex Alexander Rossi e Will Stevens, Pascal Wehrlein e Ryo Haryanto. Proprio questi ultimi due sarebbero vicini all’approdo nel team britannico.

A garantire l’ingaggio di Haryanto, pilota indonesiano classe ’93 che lo scorso anno ha preso parte al campionato di GP2 concluso al quarto posto, sarebbero i dollari del Ministero dello Sport e della Gioventù indonesiana e della Pertamina, azienda di petrolio dell’Indonesia. Si parla di una cifra totale che supererebbe i 12 milioni.

Vorremmo esprimere la nostra gratitudine al governo che sta permettendo a Ryo di poter coltivare il sogno di sbarcare in F1. Non vediamo l’ora di ricevere buone notizie da parte della Manor” ha dichiarato Indah Pennywati, madre e manager di Haryanto.

I prossimi giorni comunque saranno decisivi per delineare il futuro di Haryanto. Ad annunciarlo è stato un portavoce del Ministero dello Sport indonesiano: “Questa sarà una settimana delicata per l’approdo di Ryo in F1. Abbiamo fatto il possibile. Staremo tutti a vedere come andrà a finire“. 

Su Wehrlein – laureatosi campione nel Mondiale DTM e che appartiene al vivaio di giovani piloti Mercedes – le ultimissime parlano di un accordo ormai in dirittura d’arrivo con la Manor.

Piero Ladisa

Segui @PieroLadisa

 

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati