Maldonado alla Lotus, l’annuncio sarebbe imminente

Maldonado alla Lotus, l’annuncio sarebbe imminente

Fonti vicine alla Lotus riportano che il team di Enstone sarebbe pronto ad annunciare l’ingaggio di Pastor Maldonado per la stagione 2014 di F1 come compagno di Romain Grosjean. Nico Hulkenberg era la scelta preferita del team per sostituire Kimi Raikkonen, passato alla Ferrari.

Ma l’ingaggio del tedesco era legato all’arrivo dei nuovi investitori noti come “Quantum Group”. L’accordo è stato rimandato più volte e il team, già in difficoltà finanziarie quest’anno, ha deciso di ingaggiare Maldonado che porta in dote 35-40 milioni di Euro con la sponsorizzazione PDVSA.

Lo sponsor venezuelano tra l’altro è in conflitto con la Total, già sponsor tecnico e commerciale del team da anni e legato a Renault e Grosjean. Tuttavia le due compagnie petrolifere avrebbero trovato un accordo la settimana scorsa a Caracas per permettere alla Lotus di esporre entrambi i loghi nel 2014.

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

15 commenti
  1. panis96

    29 novembre 2013 at 11:48

    Amen e così sia.Speriamo che questa telenovela sia alla fine.La Lotus si indebolisce.Maldonado non avrà più scuse e Grosjean si carica della responsabilità di prima guida.A meno che il Pastor, sbugiardando tutti, non si riveli il nuovo Fangio.Ma voi ci credete?

    • Paolo C.

      29 novembre 2013 at 12:12

      Posso dirti che Maldonado non è di certo un fermo e una gara in F.1 se l’è portata a casa (più altri svariati successi in formule minori), con una Williams oltretutto.
      E’ molto irruento, tipo un certo J.P. Montoya, e di certo non otterrà grandissimi risultati, ma che sarà una seconda guida dietro Grosjean questo è tutto da vedere.

    • Paolo C.

      29 novembre 2013 at 12:17

      PS: che la Lotus si indebolisse era cosa certa. Il Raikkonen visto in questi due anni in Lotus è stato a dir poco superlativo.
      Se non fosse stato per i problemi contrattuali (e fisici) sarebbe stato sicuramente dietro la coppia Vettel-Alonso per il secondo anno consecutivo…. e con una macchina che, per problemi di budget, non è sempre al top.

  2. Dany_M

    29 novembre 2013 at 12:42

    Spero che la Lotus sia la peggiore monoposto di tutto il lotto il prossimo anno. Questo qui non si merita niente, se non fosse per i soldi sarebbe a raccogliere caffè in qualche piantagione del venezuela!

  3. GOGOOO

    29 novembre 2013 at 13:24

    Sicuramente andrò contro la maggior parte di voi, Maldonado non è proprio scarso scarso, l’anno scorso ha fatto vedere buone cose, oltre alla vittoria in Spagna. Chiaramente con una buona vettura come la Lotus ci s’aspetta di più da lui, potrà essere l’anno della conferma di quanto abbia fatto nel 2012! Purtroppo la questione dei piloti con la valigia è una triste realtà odierna, ma con questo mio commento voglio guardare oltre il portafoglio!

    • Dany_M

      29 novembre 2013 at 14:52

      Guarda visto che l’anno scorso Maldonado aveva Bruno Lalli come compagno(non certo un fulmine) e visto come le ha prese da Bottas quest’anno non appena il finlandese ha preso confidenza col mezzo, mi viene da chiedermi cosa avrebbe fatto un pilota forte con la Williams del 2012!
      Non aggiungo altro

    • panis96

      29 novembre 2013 at 15:41

      Anche per me la Williams dell’anno scorso era una buona macchina.Sui livelli Sauber di fine quest’anno.Ma purtroppo non sapremo mai cosa avrebbe potuto fare.Maldonado ha un grosso problema di irruenza che non riesce a farsi passare.Venne squalificato diverse volte nelle formule minori.Ricordo un terrificante incidente in WSR 3.5 quando,ignorando la bandiera rossa, travolse commissari che stavano rimuovendo una macchina ferma.Mi pare che uno di loro morì.Venne fermato per sei mesi.Ma i soldi fanno miracoli e rieccolo a vincere la GP2 (dopo diversi tentativi però e correndo per il team migliore).Poi PDVSA lo porta in Williams.E’ sempre stato molto veloce ma ci vuole anche la testa.

      • Dariok

        29 novembre 2013 at 19:47

        il commissario rimase gravemente ferito
        cito poi da Wikipedia
        “Passato alla ART Grand Prix, Maldonado aprì il 2009 con una serie di otto piazzamenti consecutivi a punti, con anche due vittorie nelle gare “sprint” a Monaco e in Gran Bretagna. Nelle restanti gare, però, Maldonado conquistò solamente due quarti posti, risultando nettamente battuto dal compagno di squadra Nico Hülkenberg, vincitore del Campionato, e chiudendo la stagione in sesta posizione, con 36 punti”

  4. marko

    29 novembre 2013 at 15:26

    …da tifoso Lotus speravo in Hulkenberg…o al limite Perez…Maldonado quest’anno ha perso un po’ della stima che avevo per lui.Cmq spero vivamente che una nuova squadra lo stimoli a fare bene…

  5. panis96

    29 novembre 2013 at 16:06

    Temo che la Lotus non potesse fare altro se voleva sopravvivere.Spero che Grosjean dia indicazioni valide sullo sviluppo durante l’anno perchè il Pastor per me è carente anche su questo punto,visto l’altalena Williams che sembrava non capire che pesci pigliare.

  6. Jess

    29 novembre 2013 at 16:33

    Bah, mi stupirei se all’ultimo smentissero l’acquisto. è ridicolo vedere un pilota come tanti altri finire in un top team, mentre gente come hiulkemberg, che da un paio d’anni, questo in particolare, ha dimostrato di meritarsi un sedile in un team vincente. Maldonado è uno che ha avuto la carriera spianata grazie ai soldi del suo sponsor, ha vinto una gara in F1 più per caso che per merito, visto che si era ancora in quella fase di stagione in cui nessuno ci capiva nulla delle gomme. Poi il nulla, qualche punto qua e la, qualche incicente e un po’ di mazzate da un debuttante come Bottas. Francamente mi spiace che la Lotus non abbia trovato investitori in grado di sistemare il bilancio senza imporre un pilota, ma a sto punto mi auguro di vederla un po’ più indietro nello schieramento! spero di rivedere la Mclaren davanti alla Lotus, magari anche la williams, così, giusto per sfregio nei confronti di un pilota che si compra ogni cosa!

  7. Ele (mclaren)

    29 novembre 2013 at 16:53

    ..secondo me Maldonado può essere un pilota veloce ma è “una testa calda”..propenso al contatto e a manovre non corrette..

    Se avessimo ancora il Grosjean dell’anno scorso avrei detto una coppia “da autoscontro” ma con le ultime gare si è davvero rivalutato..e penso che se continuerà a non commettere più errori sarà considerato una prima guida..l’unica cosa e sapere se la Lotus nel 2014 sarà al livello di quest’anno…

  8. shary

    29 novembre 2013 at 16:59

    Se il karma esiste veramente l’anno prossimo avremo una Lotus costantemente in fondo alla griglia….

  9. mingo57

    29 novembre 2013 at 17:09

    La Lotus ha perso il suo miglior ingegnere ed il pilota che ha saputo far crescere la macchina. Il prossimo anno lotterà a centro gruppo, ne sono consapevoli e cercano esclusivamente di sopravvivere.

  10. Walter76

    29 novembre 2013 at 20:58

    40 MILIONI di DOLLARI
    Non riesco nemmeno a pronunciarli, non un brutto modo per comprare il biglietto annuale della giostra… Ha vinto un GP, con delle Pirelli jolly (?) e poi? Mille beghe
    Una mina vagante nelle prime file dello schieramento, ne vedremo delle belle!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati