Magnussen ottimista sul futuro: “La mia carriera in Formula Uno non è finita”

"Credo di avere ancora un futuro in Mclaren-Honda"

Magnussen ottimista sul futuro: “La mia carriera in Formula Uno non è finita”

La conferma di Jenson Button in Mclaren non ha certamente scoraggiato Kevin Magnussen. Il giovane talento danese, nonostante una parziale bocciatura da parte della Honda, continua a credere che questo piccolo passo indietro lo aiuterà a maturare per quando ritornerà all’interno di una vettura di Formula Uno. Ricordiamo che Magnussen, campione della World Series by Renault 2013, ha vissuto una stagione ricca di alti e bassi, mostrando comunque un talento fuori dal comune. La situazione della Honda non gli ha certamente garantito un posto da titolare per la prossima stagione ma, considerando la carta d’identità di Fernando Alonso e di Jenson Button, è probabile che l’ex pilota della Dams avrà una seconda opportunità all’interno della Mclaren.

“Prima di tutto sono qui e ho un lavoro presso questa squadra” ha dichiarato Kevin Magnussen ai microfoni di Crash.net. “Mi piacerebbe correre qualche volta, ma non c’è ancora nulla di certo e quindi vediamo cosa succede. Ci vorrà ancora qualche settimana prima di poter veramente capire cosa fare. È stato difficile da accettare. Quando si arriva in F1 ci aspettano sempre tante cose e credo di essere in grado di poter fare qualcosa di buono. Come ha detto Ron la mia carriera è in pausa e questo non è certamente positivo, ma io credo di avere ancora un futuro come pilota di F1 ed è tutto quello che ho in questo momento. Io credo in me stesso, credo nella McLaren e spero che quando tornerò in F1 sarò un pilota più maturo e di maggiore esperienza”.

Magnussen ha comunque accettato la decisione di Ron Dennis, spiegando che un anno da terzo pilota lo aiuterà a migliorare come pilota ma soprattutto come uomo: “Far parte della famiglia Mclaren-Honda significa molto per me, anche se, ovviamente, sono deluso di non poter gareggiare. Sono un pilota da corsa e voglio poterlo fare. Tuttavia, sono ancora in una grande squadra e perciò ho ancora delle opportunità importanti per quanto riguarda la mia carriera nel Circus. Sono giovane e ho parecchio tempo davanti. E poi, questa nuova partnership è emozionante anche se io sono solo il terzo pilota. Si tratta di una grande sfida e anche di una grande opportunità, quindi vedo parecchie possibilità nonostante io abbia fatto un passo indietro“.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati