Lotus E20: shakedown a Jerez con Raikkonen

Primi giri a Jerez per il finlandese con la nuova vettura

La nuova Lotus E20 ha debuttato a Jerez con Kimi Raikkonen. Il team di Enstone ha replicato la presentazione di ieri sul circuito spagnolo incontrando i media in una breve conferenza stampa.

Raikkonen ha quindi percorso qualche giro con la nuova vettura.

Ecco le foto ad alta risoluzione.

Lotus E20: shakedown a Jerez con Raikkonen
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

17 commenti
  1. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    6 febbraio 2012 at 17:39

    Ragazzi, tutto quello che volete, ma lo scalino e’ proprio inguardabile su tutte le vetture che ce l’hanno.
    Per il resto in bocca al lupo Kimi!

    • frederick

      6 febbraio 2012 at 18:43

      A me la Lotus piace da impazzire quest’anno. Andrò controcorrente ma è l’unica che davvero mi sento di definire bella.

      • MikeCTF (tifoso Ferrari)

        6 febbraio 2012 at 18:51

        la livrea e’ da paura senza dubbio!

        Pero’ quei musi proprio non mi piacciono, fanno troppo Indy car dal mio punto di vista!

    • quickest

      6 febbraio 2012 at 21:02

      ciao Mike. Che obrobri ‘ste macchine!!! Charlie ha detto che la colpa sarebbe telle squadre che non hanno voluto dei cambi di regolamento piu’ radicali. Il risultati e’ un vero e proprio aborto

      • MikeCTF (tifoso Ferrari)

        6 febbraio 2012 at 21:23

        Meno male che sei d’accordo con me!! E’ un peccato che oramai anche la FIA modifica i regolamenti per non sacrificare troppo all’aereodinamica. Se infatti quello che dice Charlie fosse vero ci sarebbe da preoccuparsi di brutto, perche’ significa che la sicurezza in fondo e’ un optional. Bastava imporre il muso basso per tutti e buonanotte ai suonatori! Ci vorra’ parecchio (e magari neanche tutto la stagione bastera’) per digerire queste vetture col muso d’anatra…

  2. Matteo r.

    6 febbraio 2012 at 17:40

    scocca differente per la renault rispetto a quella utilizzata durante la presentazione (differente “scalino”, airbox, posizione scarichi, ecc…)

    • lucab

      6 febbraio 2012 at 18:00

      vero, lo scalino poi assomiglia molto di più a quello Ferrari

    • Andrea Z.

      6 febbraio 2012 at 18:05

      Premetto che non me ne intendo, ma come mai non hanno provato la soluzione della presentazione? come fanno a sapere se è valida o meno?

      • quickest

        6 febbraio 2012 at 21:10

        la macchina della presentazione e’ in molti casi solo una vettura fantoccio a fini di marketing; come sembra qui nel caso specifico della Lotus

    • Kimi94

      6 febbraio 2012 at 18:53

      Sinceramente credo sia un fatto di prospettiva delle due foto.

    • Federico Barone

      6 febbraio 2012 at 19:42

      Scusa se dissento, ma per me è esattamente la stesa vetura della presentazione.
      Soprattutto lo scalino: come avrebbero potuto modificarlo? Solitamente hanno solo un telaio pronto, per le prime prove. Il secondo lo assemblano successivamente…

      • Federico Barone

        6 febbraio 2012 at 19:45

        Oops! Ho sbagliato. Ora ho visto le foto comparative… molto interessanti. Grazie Matteo.

      • quickest

        6 febbraio 2012 at 21:08

        Come dire che la presentazione non fa proprio testo. Da notare il disegno della sospensione anteriore, che mette in risalto come addirittura il passo della macchina di Jerez sia piu’ lungo di quello della presentazione. Proprio due macchine non solo “cosmeticamente” differenti – vale a dire qualche parte di carrozzeria – ma proprio diverse a livello di struttura

      • Federico Barone

        7 febbraio 2012 at 06:50

        Mi sono dato un pollice verso, per l’avventatezza del mio post… 🙂
        In realtà avrei voluto/dovuto chiedere a Matteo una fonte per le sue dichiarazioni, invece ho fatto il miscredente… ahiahiahi 🙁

  3. theboss

    6 febbraio 2012 at 22:30

    kimi ha detto di aver provato buone sensazioni oggi…..!!!

    • Daniele

      7 febbraio 2012 at 10:34

      Stamattina il suo ‘passo lento’ è piu’ veloce del ‘passo veloce’ degli altri in pista..
      Sul giro secco ha dato oltre 3 secondi a Massa, Aspettiamo che scenda in pista la RB8..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati