La McLaren scivola sul fronte finanziario

Gli ultimi dati danno una perdita di 25 milioni di dollari

La McLaren scivola sul fronte finanziario

I 15 milioni di dollari di buonuscita che la McLaren ha dovuto sborsare a Martin Whtimarsh, ex dirigente licenziato a favore, seppure in veste diversa, di Eric Boullier, avrebbero avuto un certo peso nella forte perdita finanziaria patita dal team inglese nel 2014.

Secondo quanto riferito dalla rivista di business Forbes la scuderia di Woking sarebbe passata da un guadagno netto di 19 milioni di dollari del 2013 ad un buco di circa 25 milioni l’anno scorso.

A pesare sul tracollo la mancanza di risultati in pista così come le tasse, ben 54 milioni di dollari, versate a favore della Daimler a fronte dell’interruzione della collaborazione per quanto concerne la fornitura del motore passata ora in mano alla Honda.

E se per il direttore generale Jonathan Neale la colpa è del crollo dei premi e delle sponsorizzazioni, il big boss Ron Dennis predica ottimismo. “Il Technology Group tornerà in profitto già al termine del 2015” – la sua dichiarazione.

Chiara Rainis

La McLaren scivola sul fronte finanziario
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. kimi-kimino

    9 novembre 2015 at 14:18

    Del resto la F1 non è uno sport è un business.

    • Chiara Rainis

      9 novembre 2015 at 16:59

      E’ per caso una citazione kimi-kimino?

      • kimi-kimino

        9 novembre 2015 at 17:26

        In effetti ho preso una celebre affermazione del Top Manager di Verzuolo!!! Disse anche che “è più difficile vendere magliette Benetton a New York che vincere in F1″…bè se lo dice lui!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati