La McLaren ricorda il titolo conquistato da James Hunt

Il team di Woking ha omaggiato il pilota britannico nel 40° anniversario dalla conquista dell'iride

La McLaren ricorda il titolo conquistato da James Hunt

Con un video in modalità cartoon, la McLaren ha voluto rendere omaggio a James Hunt, il funambolico pilota britannico che nella stagione 1976 vinse il titolo iridato precedendo in classifica generale Niki Lauda di un solo punto.

Un’annata, quella del ’76, segnata dal terribile incidente occorso all’austriaco della Ferrari il 1 agosto sul vecchio Nürburgring e decisa nel nubifragio del Fuji (per la prima volta il Giappone ospitava una gara valida per il Mondiale di Formula Uno), dove Lauda decise di ritirarsi spianando così la strada a Hunt che si laureò campione del mondo.

Il corto animato creato da Woking si apre con Fernando Alonso (lo spagnolo è ripreso nella medesima posizione che ha generato tanti fotomontaggi dopo Interlagos 2015)  e Jenson Button intenti a prendere la tintarella nella fantastica Monaco.

Mentre discutono la loro attenzione si focalizza su James Hunt e sul suo trend negativo nell’appuntamento monegasco (nessuna vittoria in sette partecipazioni), con Button che rivela ad Alonso la vera identità di Hunt. Quest’ultimo in realtà è stato una spia del governo inglese.

Con un istantaneo flashback, il video torna indietro nel tempo di 40 anni con Hunt – nei panni di 007 – che deve fronteggiare un certo Laudfinger (ovvero Niki Lauda). Il corto si conclude con la chiamata dell’agente Stoffel Vandoorne che affida una nuova missione ad Alonso e Button.

Piero Ladisa 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati