La dinastia Schumacher colpisce ancora: il figlio vice-campione mondiale

Il sogno del piccolo Schumacher è quello di ripercorrere la carriera del padre

La dinastia Schumacher colpisce ancora:  il figlio vice-campione mondiale

È il caso di dirlo, buon sangue non mente. Dopo il ritorno a casa del padre Michael Schumacher, Mick ha ottenuto il titolo di vice campione del mondo di kart della classe KF junior nella gara andata in scena sulla pista di Aunay-les-Bois in Francia. Il figlio d’arte, protagonista fin dalle prove libere, ha conquistato la prima fila in qualifica ma poi in gara, ha dovuto arrendersi al pilota britannico Enaam Ahmed, nonostante il favorito fosse proprio il giovane Schumacher.

Mick, finalmente sta iniziando a raccogliere i frutti del suo lavoro e non nasconde che tra i suoi sogni ci sia quello di provare a ripercorrere la carriera del padre: “Questo è un grande risultato ma si tratta solo dell’inizio. Il mio sogno è diventare campione del mondo di Formula 1“, ha commentato il 14enne.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

12 commenti
  1. Albe

    23 Settembre 2014 at 11:17

    Dai Mick! Su che voglio rivederlo prima o poi il cognome Schumacher sulla griglia di partenza! 😉

  2. Davide.G

    23 Settembre 2014 at 12:02

    Un futuro talento e magari in ROSSO

  3. lucaraikkonen

    23 Settembre 2014 at 12:29

    è bello sognare… mha..magari sarà un altro verstappen o magnussen…

  4. Doesntmatter72

    23 Settembre 2014 at 12:31

    Sperando che sia più corretto del padre…

    • Nicola

      23 Settembre 2014 at 14:19

      fatti curare da un buon medico

      • Doesntmatter72

        23 Settembre 2014 at 22:44

        Solo perché non la penso come te???

        Non è che se ora Michael è in coma, tutte le schifezze che ha fatto nel passato sono cancellate…

        Buona notte cretin0

      • Davide Alex

        24 Settembre 2014 at 00:25

        Una cosa sono le condizioni di salute del pilota, a cui tutti auguriamo il meglio, un altro ciò che combinava in pista: nonostante il talento cristallino, non si può negare che più di una volta si sia dimostrato ben poco corretto nei confronti dei colleghi, vedi Adelaide 94 e Jerez 97.

      • F1Forever

        5 Ottobre 2014 at 19:43

        nessuno è un santo, anche senna è stato scorretto in pista come prost. percio vedete di andare a fanculo!!!!

  5. AntonioX

    23 Settembre 2014 at 19:33

    L’orgoglio di papà. Maranello ti aspetta

  6. MSC Crociere

    23 Settembre 2014 at 20:50

    Ma che Schumacher sei??? Dovevi vincere, non arrivare secondo!!

    • Davide Alex

      24 Settembre 2014 at 00:26

      Ralf Schumacher allora che deve fare, spararsi un colpo in testa? XD

  7. Marcocelli

    23 Settembre 2014 at 23:14

    Il padre non è mai stato campione del Mondo di Kart e nemmeno vicecampione.
    Il figlio da perfetto raccomandato è un vice!!
    E capirai!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati