Tutti contro Alonso, Hill: “Doveva restituire la posizione a Ricciardo”

Secondo l'opinionista lo spagnolo doveva cedere la posizione a entrambe le Red Bull

Tutti contro Alonso, Hill: “Doveva restituire la posizione a Ricciardo”

Il Gran Premio di Singapore di Formula 1 si è concluso tra le polemiche che tengono banco. Nell’immediato post gara, Damon Hill ha pesantemente criticato Fernando Alonso per il lungo alla prima curva in seguito allo scatto fulmineo avuto al via. Secondo il campione del mondo 1996, lo spagnolo, che aveva ritardato la frenata per cercare di superare le Red Bull che gli partivano davanti, avrebbe dovuto cedere non solo la posizione a Sebastian Vettel, ma anche a Daniel Ricciardo. Ma andiamo a rivedere cosa è successo: il ferrarista è scattato come un razzo con la sua F14T dalla quinta piazza sulla griglia, conquistando la seconda posizione alle spalle di Lewis Hamilton. Sfortunatamente Alonso è però arrivato lungo alla prima curva vedendosi costretto a cedere una posizione a Sebastian Vettel.

Hill, esattamente come Johnny Herbert, è dell’opinione che il pilota di Oviedo, avrebbe dovuto cedere le posizione ad entrambe le RB10 del team di Milton Keynes: “Alonso si è comportato così perché c’è una via di fuga in quel tratto, quindi ha potuto farlo. Se in quello stesso punto ci fosse stato un muro non credo che avrebbe frenato così tardi – ha sottolineato Hill a Sky Sports F1 UK – Questo è il vero problema delle vie di fuga: bisogna chiedersi quanto vantaggio ottengono i piloti tagliando la pista. Ecco perché credo, nonostante sia sicuro che Fernando abbia provato a rimanere in carreggiata, he avrebbe dovuto cedere entrambe le posizioni, non solo quella a Vettel“, ha concluso.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

27 commenti
  1. Dany_M

    23 Settembre 2014 at 10:04

    Assolutamente dello stesso parere.
    Se avesse frenato prima e fosse rimasto in pista, nella migliore delle ipotesi, avrebbe potuto fare la curva affiancato a Ricciardo, trovandosi poi all’esterno della curva successiva e probabilmente sarebbe rimasto dietro anche all’altra RedBull, quindi mi sembra normale che dovesse cedere entrambe le posizioni ai suoi diretti rivali.

    Però quando si tratta di Alonso le penalità sono sempre un discorso a parte e gli esempi non mancano!!!

    • Federico Barone

      23 Settembre 2014 at 11:25

      In parte hai ragione, ma per quanto riguarda gli esempi… non sono poi molti, quando si tratta di Alonso. A meno che non lo si trovi antipatico, cosa che avviene frequentemente. In pista è duro ma corretto, più della media.

      • Dany_M

        23 Settembre 2014 at 16:36

        Uscito pulito da CrashGate e SpyStory
        Sorpasso fuori dalle strisce della pitlane ai danni di massa nel 2010.
        Sorpasso con ordine di scuderia vietati ai danni di massa nel 2010.
        Sorpasso fuori dalle righe della pista ad abu dhabi lo scorso anno.
        DRS lasciato in posizione qualifica invece che gara l’anno scorso non ricordo dove.

        Ce ne sono eccome di episodi dove non ha subito penalità, queste sono quelle che ricordo in questo momento

      • Federico Barone

        24 Settembre 2014 at 08:44

        Bravissimo! Ora conta le scorrettezze di tutti gli altri piloti. Quelle che ti vengono in mente…

      • Francesco

        24 Settembre 2014 at 09:33

        si, certo… tutti gli altri sono stinchi di santo, a cominciare dai due leader del mondiale, per finire al fasullo quattro volte campione del mondo, per non parlare di esempi come schumacher, ecc…

      • Francesco

        24 Settembre 2014 at 09:36

        se i commissari di gara si sono espressi, no further action, non ho capito perché se ne stia ancora a parlare…
        Magnussen ha fatto altrettanto e senza penalità pure lui, alcuni circuiti sembrano fatti per “allungare” la traiettoria, se la stessa manovra si fa in altri circuiti ci rimetti la gara… imparassero a fare circuiti fatti con il cervello, magari con cordoli o dissuasori nelle vie di fuga!!!

      • Francesco

        24 Settembre 2014 at 20:25

        @Dany_M… dai tuoi commenti si capisce che un espertone non sei…

        Ma spesso, come tu ben sai, il silenzio è il miglior modo per non venire tacciati di altre qualità!!!

    • biker

      23 Settembre 2014 at 12:06

      Quoto!

  2. BlackTaisi

    23 Settembre 2014 at 10:31

    Cazzate. Era perfettamente davanti prima della curva, già tanto che ha dovuto ridare la posizione a Vettel.

    • Dany_M

      23 Settembre 2014 at 10:37

      Se quelli che ti sono accanto frenano e tu no per forza che sei davanti, ma poi la curva non la fai.
      Mettici la ghiaia in quel punto e poi vediamo dove finisce alonso in classifica con un dritto del genere!

      • Federico Barone

        23 Settembre 2014 at 11:24

        È stato sfortunato a commettere quell’errore all’esterno della curva e quindi non potendo appoggiarsi a nessuno o accommpagnare fuori traiettoria altre vetture :D. Se avesse fatto come Lewis e Heikki al Fuji nel 2008, nei confronti di Räikkönen, gli sarebbe andata bene… 😉

        Andate a rivedervi quella famosa partenza e quelle staccate, come quella di Alonso domenica, figlie dei tempi e delle vie di fuga “sicure” e “moderne”.

        Lo ammetto, questo post è intriso di sarcasmo. 🙂

      • Davide Alex

        23 Settembre 2014 at 14:25

        Forse ha fatto quella manovra proprio perché sapeva che alla peggio ci sarebbe stata la via di fuga in asfalto …

      • Federico Barone

        23 Settembre 2014 at 15:40

        Infatti, è possibile…

    • Markinoooo

      23 Settembre 2014 at 10:53

      Esatto qui sono stati graziati dalla penalità
      Chissà che tragedia se fosse stata una Red Bull o un Mercede o una Williams

      • grippato

        23 Settembre 2014 at 13:24

        Ah nella partita giocata dagli “anti” Ferrari vs resto del mondo la McLaren è già passata di moda? ahahah

      • Weih

        23 Settembre 2014 at 16:28

        RB e Mercedes graziate allo stesso modo.
        Williams probabilmente penalizzata.
        si chiama potere politico.


        miglior commento del 2014 a grippato! ahahah

    • Kaso

      23 Settembre 2014 at 11:18

      Era davanti perchè ha tardato moltissimo la frenata, avendo a disposizione le vie di fuga. Mettici muretto o ghiaia non lo avrebbe sicuramente fatto e al massimo si sarebbe affiancato alle red bull, senza escludere però che le avrebbe comunque superate entrambe all’esterno!

  3. Federico Barone

    23 Settembre 2014 at 11:20

    Anche secondo me doveva restituire la posizione ad entrambe le vetture. Lui ci ha provato, facendo passare solo Vettel. La direzione di gara gli ha dato ragione.

    Ah… quanto mi mancano le vie di fuga. Quelle vere.

  4. lucaraikkonen

    23 Settembre 2014 at 12:33

    si e se c’era un burrone avrebbe frenato 200metri prima, la verità è che difficile sapere cosa sarebbe successo se non avesse tagliato, sarebbe stato appaiato a ricciardo e poi forse superato, forse era meglio dargli 5 o 10 secondi di stop e bona lì. comunque è finito quarto per cui alla fine non ha rubato niente. con buonapace di hill.

    • Dany_M

      23 Settembre 2014 at 16:40

      E non direi proprio. Con una penalità beccata nei primi giri finiva nel traffico probabilmente dietro a Raikkonen. Era tutta un’altra gara caro mio!

      • Francesco

        24 Settembre 2014 at 09:39

        un caxxo!!! al massimo gli avrebbero da 5 sec al pit successivo…

  5. Daytona

    23 Settembre 2014 at 12:42

    Alla fine è arrivato dietro a Ricciardo anche senza cedergli la posizione,qual’è il senso di questa discussione?

    • Dany_M

      23 Settembre 2014 at 16:55

      Come detto sopra sarebbe finito nel traffico e sarebbe rimasto bloccato da vetture più lente.
      Cmq è incredibile come non riusciate a capire che una disparità di decisione riguardo ad Alonso rispetto ad “altri” possa scatenare una guerra nel paddock.
      Allora è tutto a discrezione dei commissari. Un giorno c’è Alan Jones che ti dice che va bene così e il giorno dopo c’è Herbert che avrebbe penalizzato Alonso!
      Se c’è una regola deve essere applicata correttamente. Partiva quinto e ha superato due vetture facendo un lungo e uscendo di pista. Doveva far passare entrambe le monoposto. Fine

  6. Controaltare

    23 Settembre 2014 at 13:26

    Ai bordi della pista dovrebbero metterci un fossato pieno di coccodrilli…così più nessuno taglierebbe le chicane !
    In realtà basterebbe qualche paracarro, ma la colpa principale è di chi progetta circuiti come questo, dove al via non c’è alcun modo di superare, se non facendo i furbi e sperando nella benevolenza dei giudici !!

  7. Chau (tifoso Kimi, Hülkenberg e Mercedes)

    23 Settembre 2014 at 13:30

    Che si tratti di Alonso, di Vettel o di Ericsson, questi tagli, il ridare le posizioni e le polemiche che ne nascono, è il perché vorrei di nuovo più vie di fuga con la ghiaia o almeno con l’erba…

  8. aqua

    23 Settembre 2014 at 19:07

    State discutendo del sesso degli angeli, con un catorcio di Ferrari così poteva anche tagliare tutte le curve che sarebbe arrivato dietro lo stesso.
    Lo capivo se avesse tagliato il traguardo prima di un eventuale danneggiato ma visto che non è successo a cosa serve discutere.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Hill: “A Schumacher non piaceva la pressione”

"Capita anche a Vettel. Senna? Non sarei stato in grado di batterlo", ha detto il campione del mondo 1996
Intervistato da Auto Motor und Sport, Damon Hill ha discusso di Michael Schumacher. L’ex driver della Williams, campione del mondo 1996