Key: “Sapere già che PU monteremo nel 2017 è un aiuto”

Il dt Toro Rosso assicura che il nuovo progetto è a buon punto

Key: “Sapere già che PU monteremo nel 2017 è un aiuto”

Ad oggi dotata di Ferrari 2015 per il caos sollevato dalla Red Bull la passata stagione quando la scuderia energetica aveva accusato la Renault di aver fornito al gruppo austriaco power unit scadenti e lontane anni luce da quelle Mercedes, la Toro Rosso guarda con ottimismo al 2017 quando è già noto potrà contare sul propulsore della Losanga, ora più competitivo.

“Visti i cambiamenti che si vedranno in F1 sapere in anticipo quale sarà la PU si rivelerà un grande vantaggio anche per la progettazione del telaio” – ha confermato a motorsport.com il direttore tecnico di Faenza James Key.

“La situazione in cui ci siamo trovati al termine dello scorso anno è stata davvero difficile. Non sapevamo nulla del motore del Cavallino e a dicembre ci siamo trovati a dover accettare a scatola chiusa. In seguito abbiamo provato a minimizzare l’impatto di un’unità poco adatta al nostro telaio, tuttavia le disfunzioni sono state inevitabili. Ad esempio in avvio di campionato l’auto era molto pesante e abbiamo avuto problemi con i parametri relativi al raffreddamento. Arginare il tutto ci è costato parecchio denaro” – ha argomentato.

“Riguardo la STR12 posso dire che siamo in perfetta tabella di marcia, però non siamo ancora riusciti a capire quale elemento potrà essere considerato fondamentale per renderla veramente efficace” – ha quindi sottolineato l’ingegnere britannico.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati